Unguenti cicatrizzanti per il diabete

A causa della malattia, i pazienti con diabete sono inclini a frequenti lesioni alla pelle. E i salti di zucchero nel sangue, i problemi con i vasi sanguigni peggiorano significativamente il processo di guarigione. Sul perché compaiono le ferite, cosa sono e anche sui metodi del loro trattamento, leggi più avanti nel nostro articolo..

Perché le ferite del diabete non guariscono bene

I diabetici sono caratterizzati da una lenta guarigione delle ferite. Ciò è dovuto agli effetti dell'eccesso di zucchero nel sangue:

  • danno diffuso alle pareti vascolari: ispessimento, rigidità, trauma all'eccesso di glucosio, deposizione di colesterolo;
  • aumento della viscosità del sangue - la circolazione sanguigna rallenta, si formano coaguli di sangue;
  • violazione della sensibilità al dolore della pelle - lesioni lievi passano inosservate;
  • basso livello di difesa immunitaria.

È particolarmente difficile ripristinare l'integrità della pelle con ferite alle gambe. Una delle manifestazioni di zucchero nel sangue elevato a lungo termine è la sindrome del piede diabetico. È caratterizzato da un flusso sanguigno alterato e dalla distruzione delle fibre nervose. Di conseguenza, un piccolo taglio o cicatrice si trasforma in un'ulcera trofica. Un'immunità debole porta al rapido attaccamento dell'infezione e alla sua diffusione profonda.

I fattori che esacerbano i disturbi di guarigione sono:

  • età avanzata;
  • fumo, alcolismo cronico;
  • la presenza di malattie vascolari concomitanti (aterosclerosi, endarterite cancellante, vene varicose);
  • obesità;
  • ipertensione arteriosa;
  • insufficienza cardiaca e renale.

Ed ecco di più sul trattamento del piede diabetico.

Qual è il pericolo di ferite non cicatrizzanti?

Se il difetto della ferita non guarisce, si forma un'ulcera. Nel diabete mellito, la lesione copre non solo gli strati esterni della pelle, ma si diffonde anche nei tessuti molli, raggiungendo l'osso. Un'ulcera infetta è complicata dall'infiammazione del midollo osseo. Quindi c'è l'osteomielite, che è difficile rispondere alla terapia farmacologica. Spesso richiede l'amputazione dell'arto inferiore..

La sua necessità si verifica anche con la cancrena, perché un'ulcera diabetica è accompagnata da necrosi tissutale. Anche con la rimozione di una parte del piede, i pazienti acquisiscono disabilità e perdono la capacità di muoversi completamente. L'amputazione elevata a livello dell'anca dipende completamente dall'aiuto esterno. In casi particolarmente gravi, la cancrena e l'osteomielite causano avvelenamento del sangue fatale..

Strumenti per il trattamento e il trattamento delle ferite nel diabete

A causa del pericolo di complicanze, è severamente vietato trattare le ferite da sole. Se entro 3 giorni il difetto della ferita non è guarito, devi assolutamente contattare un podologo o un chirurgo.

Non-guarigione

Per stimolare la guarigione, si raccomanda al paziente:

  • minimizzare il carico sulla gamba;
  • normalizzare gli indicatori di glucosio - ridurre la quantità di carboidrati negli alimenti, aumentare la dose di farmaci (solo come prescritto dal medico), a volte è necessario passare all'insulina o modificare lo schema della sua somministrazione;
  • prevenire le infezioni con antibiotici.

Per il trattamento della pelle, non è possibile utilizzare alcol, permanganato di potassio, iodio e verde brillante. Se appare una piccola ferita, viene lavata con soluzioni acquose di furatsilina, miramistina, clorexidina o decametossina. Actovegin gel, Solcoseryl, Iruxol, Panthenol aiuta ad accelerare la guarigione.

Bagnato

Separato da una ferita può rallentare significativamente la sua guarigione. Ciò è dovuto al fatto che nel liquido risultante ci sono composti che distruggono le proteine ​​che inibiscono la divisione cellulare. Pertanto, sono necessari preparati con effetto essiccante..

L'opzione migliore sono spugne emostatiche di collagene, medicazioni pronte del tipo Sorbalgon. Viene utilizzata la polvere di baneocina, che ha non solo un effetto assorbente, ma anche antibatterico. Gli unguenti non sono raccomandati, poiché sotto il loro film crescono le secrezioni delle ferite.

Guarda una recensione video della medicazione Sorbalgon:

Purulento

Attaccare la suppurazione è estremamente pericoloso per un diabetico. I livelli di zucchero nel sangue aumentano, corpi chetonici. È stato scoperto che la presenza di solo 1 ml di pus può distruggere 10 unità di insulina. La scompenso del diabete e la diffusione dell'infezione minacciano la vita del paziente. Pertanto, le ferite purulente vengono generalmente trattate in ospedale.

È necessaria una selezione individuale di una dose di insulina per il diabete di tipo 1 e la sua aggiunta al trattamento per la malattia di tipo 2. Gli antibiotici sono più comunemente prescritti per via intramuscolare.

Il trattamento locale dipende dallo stadio del processo della ferita. Innanzitutto, è necessario pulire la ferita da germi e secrezione purulenta. Per fare ciò, utilizzare:

  • enzimi (tripsina, chimotripsina);
  • sorbenti (Tselosorb, Aseptorbis);
  • medicazioni assorbenti (Appolo-Pak, Tender Vet Asset Caviti);
  • soluzioni di lavaggio (Rivanol, Clorexidina).

Dopo la comparsa delle prime granulazioni (nuovo tessuto), vengono utilizzati unguenti a base di una base solubile in acqua (Levosin, Iruksol) e gel di Curiosin. Inoltre, viene prescritta la terapia laser o l'irradiazione con una lampada al quarzo..

Quando si forma il tessuto cicatriziale e si restringe il fondo della ferita, si raccomandano medicazioni con una miscela di insulina, glucosio e vitamine, Curiosina, Actovegin. Il caripain può essere usato per pulire i tessuti danneggiati..

Metodi popolari

Possono essere utilizzati solo a scopo preventivo. Se c'è una superficie aperta della ferita, e specialmente quando si formano le ulcere, la loro applicazione può causare infezione. I rimedi di erbe sono usati per pelle intatta. Si consiglia di sciacquare i piedi con infusi di erbe dopo procedure igieniche. Sono preparati al ritmo di un cucchiaio di 400 ml di acqua bollente, lasciare per un'ora. Puoi scegliere un'erba o prendere in proporzioni uguali 2-3 piante:

  • fiori di calendula,
  • erba celidonia,
  • Erba di iperico,
  • erba salvia,
  • foglia di eucalipto,
  • erba di origano.
Erba di celidonia

Prevenzione della comparsa di ferite nel diabete

Per prevenire danni alla pelle, è necessario:

  • escludere a piedi scalzi, anche a casa;
  • è vietato indossare sandali, sandali con le dita aperte;
  • scegliere scarpe o solette ortopediche per ogni paio di normali;
  • calze e calze, le scarpe devono essere realizzate con materiali naturali;
  • quotidianamente, prima di coricarsi, lava i piedi con acqua tiepida, asciuga completamente, lubrifica con crema per bambini ed esamina attentamente i microtraumi;
  • è necessaria una pedicure non tagliata (hardware ideale), non puoi tagliare semi, semi da solo.

Ed ecco di più sulla nefropatia diabetica.

Le ferite in un paziente con diabete guariscono a lungo a causa della riduzione della circolazione sanguigna, della distruzione delle fibre nervose. Una debole difesa immunitaria porta all'infezione. Con un trattamento improprio, si forma un'ulcera nel sito della ferita. Nelle malattie gravi, è la causa di cancrena, osteomielite, amputazione. La terapia delle ferite in pazienti diabetici di qualsiasi dimensione e origine deve essere eseguita solo da un medico.

Se si sviluppa un piede diabetico, il trattamento deve essere iniziato il prima possibile. Nella fase iniziale, vengono utilizzati unguenti, medicina tradizionale e un laser per migliorare la circolazione sanguigna, lo stato dei vasi sanguigni. Il trattamento chirurgico e alcuni farmaci moderni sono adatti per le ulcere..

I primi sintomi di un piede diabetico possono essere immediatamente invisibili a causa della ridotta sensibilità degli arti. Nella fase iniziale, ai primi segni della sindrome, è necessario iniziare la prevenzione, nelle fasi avanzate, l'amputazione della gamba può diventare un trattamento.

A seconda del tipo di coma diabetico, i segni e i sintomi differiscono, persino la respirazione. Tuttavia, le conseguenze sono sempre gravi, persino fatali. È importante fornire il pronto soccorso il più presto possibile. La diagnostica include test delle urine e della glicemia.

Il sospetto di diabete può insorgere in presenza di sintomi concomitanti: sete, produzione eccessiva di urina. Il sospetto di diabete in un bambino può verificarsi solo con un coma. Gli esami generali e gli esami del sangue ti aiuteranno a decidere cosa fare. Ma in ogni caso, hai bisogno di una dieta.

C'è nefropatia diabetica nei diabetici con una vasta esperienza. La classificazione è piuttosto ampia, comprende varie fasi. I sintomi potrebbero essere rilevati troppo tardi. Pertanto, si raccomanda una diagnosi regolare nei bambini e negli adulti, così come il trattamento del diabete, in modo da non arrivare alle complicazioni.

Trattamento delle ferite per il diabete

Ogni paziente che soffre di diabete, sa che anche con ferite e tagli apparentemente minori, puoi soffrire a lungo perché guariscono molto duramente. È considerata una complicazione complessa e pericolosa della condizione con ferite formate alle estremità inferiori. Queste ferite possono causare le conseguenze più gravi, anche come l'amputazione delle gambe a causa della cancrena.

I pazienti con diabete hanno alti livelli di zucchero nel sangue. Ciò influisce sull'elasticità dei vasi più piccoli, che sono influenzati negativamente e, dopo qualche tempo, si verifica la distruzione del sistema circolatorio. Come già accennato, ciò influisce in particolare sulla circolazione sanguigna nelle gambe, alterando il loro movimento. La circolazione sanguigna inadeguata influisce negativamente sul normale funzionamento delle cellule, che sono direttamente dipendenti da sistemi come il flusso sanguigno e la regolazione nervosa. E di conseguenza, il trattamento delle ferite alle gambe nel diabete crea gravi problemi, ulcere e altre lesioni che guariscono.

Se non vengono prese misure per il loro trattamento, questo porta spesso allo sviluppo della neuropatia diabetica nei pazienti. Con questa patologia, si verifica la distruzione delle terminazioni nervose e sulle gambe la pelle diventa più vulnerabile. Anche il minimo scottature, calli e graffi - spesso diventano un problema molto serio, guariscono molto peggio e più a lungo rispetto alle persone che non hanno problemi con il diabete. Di queste e altre piaghe, e come gestirle, saranno descritte di seguito. Un paziente con diabete deve comprendere le cose di base che aiuteranno ad evitare le conseguenze più gravi..

Malattia del piede

Le complicanze del diabete, che si riflettono sulle gambe, sono presentate principalmente nei seguenti tre tipi:

Dovresti considerarli in modo più dettagliato..

Neuropatia

Considerata la complicazione più comune. Fondamentalmente, la malattia colpisce le terminazioni nervose. Con questa patologia, la pelle nell'area interessata diventa secca. Qualsiasi ferita con pelle secca non guarisce a lungo, si forma sulla pelle e attraverso di essa, un'infezione penetra facilmente nel corpo. La neuropatia influisce sul livello della soglia del dolore, diminuisce. A questo proposito, il paziente con diabete non sempre nota un graffio o altra lesione, anche un'ustione. Questo continua fino a quando la situazione diventa pericolosa..

  • il paziente sente freddo alle gambe;
  • intorpidimento, riduzione della sensibilità o completa scomparsa degli arti;
  • la presenza di bruciore ai piedi, questo è particolarmente tipico per la sera e la notte;
  • atrofia dei muscoli delle gambe;
  • lunga guarigione anche di piccole ferite;
  • la presenza di diversi dolori agli arti.

angiopathy

Questa complicazione è caratterizzata da lesioni del sistema circolatorio. Nella pratica medica, esiste una divisione in due tipi:

  • Microangiopatia: una lesione di piccoli vasi è caratteristica di questa patologia.
  • Macroangiopatia: con questo tipo, vi è una violazione delle funzioni delle grandi navi.

Di norma, il sintomo principale dell'angiopatia è la presenza di dolore quando si cammina negli arti. Nel processo di sviluppo di complicanze, si può osservare l'atrofia muscolare, la presenza di una tinta bluastra nella pelle delle gambe, mentre gli arti sono sempre freddi a causa del flusso sanguigno alterato. La guarigione delle ferite non si verifica presto. A causa della bassa circolazione sanguigna, tutto ciò influisce negativamente sulle articolazioni: vengono gradualmente distrutte a causa di danni alla cartilagine e depositi di sali nelle articolazioni.

Cancrena

Esistono numerosi fattori che contribuiscono a questa pericolosa complicazione:

  • ferite e ferite, indipendentemente dalle dimensioni, che non guariscono a lungo;
  • vari gradi di congelamento e ustioni;
  • la presenza di semi e unghie incarnite;
  • infezioni fungine.

Questa malattia è accompagnata da un dolore molto grave. Se la cancrena è in una fase avanzata, l'unica decisione giusta quando si sceglie un metodo di trattamento può essere l'amputazione.

Complicazione purulenta-distruttiva delle gambe

Forse la conseguenza più grave per i diabetici può essere la sindrome del piede diabetico, che spesso porta all'amputazione. Con questo danno alle gambe, il paziente non avverte dolore a causa di danni alle terminazioni nervose. Praticamente non risponde alle ustioni, alle forature con oggetti acuminati quando li calpesta, non sente dolore se si strofina una gamba.

I seguenti sono fattori che contribuiscono alla comparsa di questa sindrome:

  • la presenza di ulcere trofiche;
  • sviluppo di suole flemmone;
  • processi infettivi e infiammatori delle ossa del piede;
  • localizzazione della cancrena su tutto il piede o sul dito;
  • ferite che non guariscono da molto tempo.

Sfortunatamente, i pazienti sono ancora spesso indirizzati ai medici solo quando hanno una grave fase di complicazione, e non c'è altro modo che ricorrere all'amputazione. Per evitare tali risultati, è necessario prendersi cura dei piedi nel modo più accurato e osservare le misure preventive.

Trattamento per la pelle secca

Quando c'è una maggiore presenza di zucchero nel sangue, un paziente con diabete può osservare:

  • minzione frequente, il corpo perde liquido. Inizia il processo di disidratazione della pelle, che alla fine diventa secca e traballante.
  • compromissione della funzione di ghiandole come sudore e sebaceo;
  • Poi c'è una sensazione di bruciore e crepe che sono più vulnerabili alle infezioni. La camminata screpolata diventa difficile, specialmente quando si formano sui talloni..

Per prevenire danni alla pelle, il paziente deve seguire semplici regole igieniche. Non dovrebbe usare il normale sapone da toletta, poiché aiuta a ridurre l'acidità dei tessuti superficiali e questo lascia il posto all'invasione microbica. Per gli arti inferiori e le braccia, sarebbe più adatto un sapone a pH neutro. È necessario prendersi cura dei propri piedi. La pelle deve essere mantenuta pulita. Con la cura quotidiana della pelle, è necessario utilizzare prodotti che la ammorbidiscono e la idratano perfettamente. I medici chiamano l'urea la sostanza più efficace..

Trattamento del callo

I pazienti diabetici spesso sviluppano ulcere che derivano da più semi. Come i semi, appaiono facilmente quando si indossano scarpe strette. Una volta formati, esercitano una pressione sulla pelle, provocando un'emorragia sotto la pelle, che porta a ulcere.

Prima di tutto, i pazienti con diabete devono eliminare il fattore che provoca la formazione di semi e semi, cioè indossare solo scarpe che non limitano la gamba e la morbidezza. In nessun caso si dovrebbe impegnarsi a tagliare i semi e cuocerli a vapore in acqua calda; non si può beccare su di essi e cerotti. L'opzione migliore sarebbe quella di utilizzare un unguento contenente urea, che ha una proprietà emolliente, la lubrificazione dovrebbe preferibilmente essere eseguita almeno tre volte durante il giorno. L'unguento deve essere usato solo su pelle ben preparata e pulita..

Trattamento fungo

I diabetici, di regola, hanno un sistema immunitario indebolito, quindi, quando il patogeno - la micosi - entra, questo crea un ambiente favorevole per la riproduzione attiva del fungo. Le persone sane hanno meno probabilità di contrarre un'infezione come questa rispetto a quelle con diabete. Quando la micosi colpisce la lamina ungueale, inizia a cambiare colore e l'unghia diventa più spessa ed esfoliante. Quando si indossano le scarpe, a causa della compattazione della lamina ungueale e dell'aumento della pressione sulle dita, si forma spesso un'ulcera trofica. Al fine di evitare spiacevoli e gravi complicazioni, il paziente deve monitorare attentamente le condizioni dell'unghia interessata ed eseguire regolarmente procedure per ridurre lo strato malato. Per elaborare la lamina ungueale, è possibile utilizzare una pomice o una lima.

Per prevenire la micosi dovuta alla termoregolazione disturbata inerente ai diabetici e per prevenire la sudorazione grave e l'eruzione da pannolino nelle pieghe della pelle, è necessario eseguire l'elaborazione nelle aree di maggiore sudorazione. Per questo, le creme contenenti ossido di zinco o talco sono perfette. L'irritazione della pelle e, di conseguenza, il prurito possono indicare la presenza di un fungo infettivo. Attualmente, in qualsiasi farmacia non è difficile scegliere l'opzione più adatta tra una vasta gamma di creme e unguenti che elimineranno efficacemente l'infezione.

Trattamento di taglio

Come accennato in precedenza, anche con le ferite più piccole, i piccoli tagli, la pelle dei diabetici è molto suscettibile alle infezioni. In caso di ferita o altra lesione della pelle, si raccomanda un attento trattamento della ferita con un agente antibatterico. È possibile utilizzare a questo scopo, ad esempio, furatsilinom o perossido di idrogeno o altri mezzi appositamente progettati per questo scopo. Non puoi occuparti del trattamento e dell'uso di prodotti contenenti alcol. Se il paziente sviluppa un'infiammazione accompagnata da dolore nel caso di un taglio, consultare un medico. Non è consigliabile trattare le ferite del diabete con unguenti selezionati in modo indipendente, questo può solo portare a un peggioramento del quadro clinico.

Trattamento dell'ulcera diabetica

Le ulcere trofiche indicano la presenza di ferite infette, non guarite in modo tempestivo. Con questa diagnosi, il paziente deve sottoporsi a un ciclo di terapia per curare il piede diabetico. Il suo processo è il trattamento adeguato delle ferite con farmaci antibatterici che non contengono alcol. Inoltre, vengono utilizzati antibiotici e medicazioni moderne..

Metodi popolari

Ci sono molti rimedi popolari efficaci che sono testati nel tempo, possono migliorare il trattamento delle ferite con diabete alle gambe. Di seguito sono riportati i rimedi più noti inclusi nel ricco elenco di ricette per la medicina tradizionale..

  • Girasole. Per prepararlo, durante la fioritura di questa pianta, scavare la sua radice. Successivamente, immergilo per un quarto d'ora per rimuovere meglio i terreni residui. Quindi eseguiamo il taglio dei peli con la loro ulteriore asciugatura. Quando tutto è pronto, macinali e mettili in un contenitore da tre litri, in cui viene versata acqua bollente. Dopo il raffreddamento, l'infusione preparata può essere bevuta senza limitarsi in quantità. Un rimedio a base di peli di girasole aiuta a fluidificare bene il sangue.
  • Olio di carota Per ottenere questo strumento, avrai bisogno di raccolti di radici di carote e una tazza di olio. Sarà necessario prima passare i raccolti delle radici nella quantità di cinquecento grammi attraverso una grattugia. La massa risultante viene collocata in un contenitore, una padella di vetro è la migliore. Mettiamo a bagnomaria, pre-riempito con olio vegetale. Dopo il raffreddamento, spremere il prodotto preparato con una garza. È necessario conservare l'olio di carota in un luogo fresco dove la luce del giorno non penetra. La medicina alternativa viene utilizzata in modo esterno. Ottimo per guarire le ferite.
  • Celidonia. Da questa pianta viene preparato un decotto come segue: gli steli di erba ben essiccati vengono prelevati e versati in acqua bollita cotta. Successivamente, il prodotto viene raffreddato a una temperatura accettabile per le dita, in cui viene posizionata una gamba ferita. La procedura può essere applicata fino a quattro volte al giorno per quattordici giorni. Si consiglia inoltre di applicare le foglie di questa pianta sull'ulcera sulla gamba o sulla ferita, fissandola con una benda.
  • Succo di bardana. Il rimedio preparato da questa pianta sotto forma di succo favorisce la guarigione delle ulcere trofiche, che accompagnano la complicazione del diabete. Per cucinarlo, dovrai macinare le foglie di bardana raccolte a maggio con un tritacarne. Quindi filtrare la miscela per ottenere succo di qualità. Successivamente, le gambe con aree interessate vengono lubrificate con questo agente..
  • Succo di cocomero. Aiuta a guarire le ferite purulente, avendo un effetto antimicrobico. Tratta le aree interessate, lubrificando con succo o applicando un impacco, dopodiché trattano le aree interessate con mezzi tradizionali, che lo specialista prescriverà.
  • Le radici di celidonia e bardana. Un ottimo mezzo per curare le ferite. Per prepararlo, hai bisogno di trenta grammi di bardana, venti grammi di celidonia, cento grammi di olio di semi di girasole. Bollire la miscela a fuoco basso per un quarto d'ora, quindi filtrare. Si consiglia di lubrificare le ferite fino a tre volte al giorno per sette giorni..

È importante sapere: in caso di lesioni agli arti, il trattamento deve essere effettuato fino alla completa guarigione, mentre per le ferite purulente, il corso della terapia alternativa dovrebbe essere di almeno due settimane.

Quando si utilizza una prescrizione alternativa, i pazienti con diabete dovrebbero assolutamente consultare uno specialista. Durante il trattamento, monitorare il processo di guarigione delle ferite. In caso di reazioni impreviste o fallimento del trattamento, consultare anche un medico.

Prevenzione

Per conformarsi alle misure per prevenire pericolose complicazioni come l'angiopatia e la neuropatia, è necessario assumere antiossidanti, la cui azione è quella di preservare le navi dalle lesioni, aiutano a rafforzare il sistema nervoso. Al fine di prevenire la formazione di ferite che non guariscono a lungo, così come le ulcere e la cosa peggiore - l'amputazione, le misure preventive più semplici dovrebbero essere rigorosamente eseguite. Di seguito sono riportate le principali regole di avviso:

  • È necessario ispezionare quotidianamente le gambe per identificare tempestivamente ferite, crepe, aree doloranti e adottare misure per il trattamento. In presenza di infezioni fungine e ferite purulente, anche una piccola ferita deve essere trattata con antisettici;
  • Per evitare danni, si dovrebbe sempre camminare con le scarpe; camminare a piedi nudi è un ulteriore rischio di lesioni personali;
  • Le scarpe devono essere indossate solo comode, morbide e morbide. Non comprare scarpe con maglioni tra le dita;
  • Dal momento che il piede diventa un po 'più grande nel pomeriggio a causa del gonfiore, le scarpe dovrebbero essere acquistate in questo momento;
  • Monitorare le condizioni delle solette delle scarpe, in modo da non danneggiare accidentalmente il piede a causa di borchie che trattengono la suola;
  • I farmaci che promuovono il drenaggio della pelle dovrebbero essere esclusi dalla toilette;
  • I piedi devono essere lubrificati ogni giorno con creme e altri prodotti che idratano la pelle e non contengono oli minerali;
  • Poiché il fumo influisce negativamente sui processi circolatori, è necessario abbandonare la dipendenza;
  • Prestare particolare attenzione ai fattori che contribuiscono al congelamento e prestare attenzione con oggetti che possono causare ustioni;
  • Cerca di non rimanere troppo a lungo nel bagno o nella doccia e in generale nell'acqua, poiché questo aiuta ad allentare la pelle, rendendola facilmente danneggiata;
  • Non trattare le ferite purulente con idrogeno, iodio e acido salicilico;
  • Non rimuovere da soli semi e verruche;
  • Non usare creme idratanti per la pelle che contengono beta-bloccanti: provocano una distorsione dei processi escretori;
  • Non indossare biancheria intima che può causare graffi e altre lesioni;
  • I piedi dovrebbero essere sempre tenuti caldi durante la stagione fredda..

Non dobbiamo dimenticare che con un trattamento prematuro e inadeguato anche di piccole ferite, sono facilmente suscettibili all'infezione, dopo di che tali aree colpite guariscono e rispondono al trattamento è molto più difficile. I pazienti diabetici necessitano di un'attenta cura della pelle ferita.

Creme e pomate preventive

Si ritiene che le creme idratanti contenenti urea siano l'opzione migliore per i pazienti con diabete. Ma tieni presente che idratano bene la pelle, ma non vengono utilizzati per le procedure di massaggio. Includono, ad esempio, una crema come Diaultraderm e le sue varietà Diaultraderm Silver e Aqua. " Inoltre, non bisogna dimenticare che i pazienti diabetici non possono ricevere alcun massaggio senza aver consultato uno specialista, questo può portare ad un'attivazione dell'afflusso di sangue agli arti. Inoltre, non puoi utilizzare creme grasse e nutrienti. Se il paziente ha crepe nei piedi, si consiglia di utilizzare un balsamo non grasso contenente propoli.

Per prevenire il piede diabetico, i diabetici dovrebbero lubrificare regolarmente la pelle dei loro piedi con creme per idratare la pelle, questo eviterà le crepe. Al fine di prevenire i semi, è necessario pulire costantemente i talloni e i piedi dalla pelle in eccesso, rimuovendo i semi. Ma allo stesso tempo, è vietato lasciare la crema in eccesso sulla pelle. Si sconsiglia inoltre di alzare i piedi per ammorbidire i piedi e per il peeling utilizzare prodotti chimici, tra cui pomice e altri mezzi per la lavorazione della pelle.

Alcuni anni fa, per i diabetici, un moderno prodotto per la cura dei piedi, SOSU, è apparso sul mercato non meccanico. Con l'aiuto di tali calzini da pedicure del produttore giapponese, puoi riparare con successo calli, crepe e calli. Una o due procedure sono sufficienti e la pelle in eccesso sui piedi inizierà a staccarsi e cadere dal terzo.

Finalmente

Avendo preso conoscenza delle principali complicazioni che possono insorgere se non viene seguita la profilassi del diabete, possiamo concludere che è meglio non permetterlo. Quindi sarà possibile evitare le tragiche conseguenze. Se si forma una ferita, la più insignificante, dovrebbe essere presa sul serio e immediatamente trattata con farmaci antisettici. Se la temperatura aumenta con dolore, gonfiore o infiammazione purulenta nella zona della lesione, è necessario consultare un medico - se necessario, prescriverà un trattamento con antibiotici e vitamine. Se migliorati, possono essere prescritti pomate a base di grassi per aiutare a migliorare la nutrizione dei tessuti. La cosa principale non è iniziare il trattamento, ma per prendere le misure in tempo, utilizzare l'intero arsenale di fondi disponibili sotto la supervisione di un medico - e la salute andrà molto più veloce in via di guarigione.