La pancreatopatia negli adulti e nei bambini è una malattia pericolosa o una diagnosi dell'orrore

La pancreatite è una malattia infiammatoria del pancreas. Il motivo principale è una violazione del deflusso del succo digestivo e di altri enzimi prodotti dal pancreas nell'intestino tenue (duodeno). L'incidenza della pancreatite e di altre malattie del pancreas è in aumento in tutto il mondo. Ciò è dovuto principalmente alla cattiva alimentazione, all'abuso di alcol, al degrado ambientale.

Nell'articolo considereremo in dettaglio: cos'è, quali sono le principali cause di insorgenza, i primi segni e sintomi, nonché tutti i tipi di trattamento della pancreatite negli adulti.

Che cos'è la pancreatite?

La pancreatite è una malattia caratterizzata da infiammazione del pancreas.

Cause di pancreatite acuta

Le principali cause di pancreatite acuta sono:

  • danno vascolare;
  • malattie infettive;
  • trauma e infiammazione nella cavità addominale;
  • consumo eccessivo di alcol;
  • cattiva alimentazione, eccesso di cibo;
  • alcuni farmaci (antibiotici, sulfamidici, paracetamolo);
  • malattie del sistema endocrino.

Attenzione! La pancreatite acuta con un trattamento prematuro può avere un decorso cronico.

Pancreatite cronica

La pancreatite cronica porta allo sviluppo di fibrosi pancreatica o calcificazione.

Cause di pancreatite cronica

Le cause della pancreatite cronica sono:

  • pancreatite acuta tempestiva non trattata;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • malattie infettive;
  • disturbi circolatori nel pancreas;
  • allergia;
  • mancanza di nutrizione di proteine ​​complete;
  • assunzione di grassi in eccesso;
  • varie intossicazioni (compreso l'alcool);
  • interruzione endocrina.

Classificazione della pancreatite

Il flusso può essere:

Forme di pancreatite cronica:

  1. forma del dolore con un corso monotono;
  2. pancreatite cronica ricorrente;
  3. colecistopancreatite cronica.

Sintomi di pancreatite acuta

I seguenti sintomi sono caratteristici della pancreatite acuta:

  • dolori acuti nell'addome superiore, con carattere parossistico;
  • nausea;
  • vomito
  • gonfiore;
  • cianosi della pelle;
  • riduzione delle pulsazioni.

I dolori sono di natura parossistica e talvolta sono così forti che possono portare a shock, che è caratterizzato da disturbi degli organi vitali, funzioni dei sistemi nervoso ed endocrino, dei sistemi circolatorio e respiratorio, nonché di disturbi metabolici. Pertanto, se si verifica un forte dolore alla cintura, dovresti assolutamente chiamare un medico.

Sintomi di pancreatite cronica

I seguenti sintomi sono caratteristici della pancreatite cronica:

La pancreatite cronica è caratterizzata da dolore, sindromi dispeptiche e asteneno-nevrotiche. Il dolore nella pancreatite cronica ha localizzazione diversa. Quando viene colpita l'area della testa del pancreas, i pazienti avvertono dolore nell'ipocondrio destro; con danno al corpo del pancreas - nella regione epigastrica; in presenza di un focus di infiammazione nella coda del pancreas - nell'ipocondrio sinistro. Il dolore può avere una cintura in caso di danno totale al pancreas. Danno spesso alla zona della colonna vertebrale, clavicola (sinistra e destra), collo, parte bassa della schiena, regione sottoscapolare. Il dolore si verifica durante o dopo un pasto - in particolare piccante, oleoso, fritto, in salamoia.

I sintomi dispeptici sono anche caratteristici:

  • nausea;
  • eruttazione;
  • vomito
  • diminuzione dell'appetito;
  • disturbi delle feci (costipazione, diarrea).

Con grave insufficienza pancreatica esocrina, si trova la cosiddetta "feci pancreatiche" - abbondanti feci grasse, che hanno un odore sgradevole.

Diagnosi di pancreatite

C'è un aumento del livello di alfa-amilasi nelle urine. Radiografia addominale toracica e addominale e celiacografia. Con l'aiuto della laparoscopia, puoi stabilire gonfiore e infiammazione del pancreas.

Trattamento della pancreatite

Il trattamento della pancreatite include:

  • Cura tempestiva.
  • Riposa e riposa.
  • Terapia dietetica.
  • Terapia farmacologica.
  • Fisioterapia.
  • Fisioterapia.
  • Fitoterapia.

Cura tempestiva e riposo a letto

Il paziente deve essere messo a letto e mettere un impacco di ghiaccio sulla parte superiore dell'addome. L'assistenza medica tempestiva entro 1-2 giorni può portare alla morte. Il trattamento della pancreatite acuta viene effettuato in ospedale.
La sua base è: 1) antibiotici, sulfamidici;
2) inibitori degli enzimi proteolitici; 3) antispasmodici per forte dolore - No-shpa, Drotaverin, Spazmalgon; 3) terapia vitaminica; 4) dieta rigorosa e riposo a letto.

Trattamento farmacologico per pancreatite

Nella pancreatite cronica sono prescritti i seguenti gruppi di farmaci:

  • antispasmodici - (Papaverina cloridrato, Drotaverina cloridrato (No-shpa), Spazmalgon, Duspatalin, Maxigan);
  • analgesici (Novocain, Analgin, Promedol);
  • preparazioni di antienzima (Tripsina, Trazilol, Gordoks, Contrikal);
  • farmaci antibatterici - Amoxicillina, Amoxiclav, Augmentin e altri;
  • m - farmaci anticolinergici con azione antispasmodica e midriatica - solfato di atropina, idrotartrato di Platifillina;
  • i preparati enzimatici sono prescritti per l'insufficienza pancreatica esocrina - Festal, pancreatina (Gastenorm, Creon, Mezim, Pancreatin, Penzital, Hermitage);
  • biostimolanti - Mumiye, Propoli; 8) vitamine dei gruppi A, E, C, D, K e B, acido lipolico, cocarbossilasi;
  • farmaci stimolanti di rigenerazione e leucopoiesi - pentossile.

Attenzione: la farmacoterapia ha le sue caratteristiche, è necessaria una consulenza specialistica.

Dieta Pancreatite

Per la prima volta da 3 a 4 giorni di pancreatite acuta, viene prescritta una dieta da fame. Successivamente, nutrizione frazionaria 5 - 6 pasti singoli in piccole porzioni, la dieta viene espansa gradualmente.

Prodotti che possono essere consumati con pancreatite: ricotta a basso contenuto di grassi con latte, riso, grano saraceno, porridge di semola con latte senza burro, pesce bollito a basso contenuto di grassi, verdure bollite o al vapore, frittata di albume d'uovo. L'apporto calorico giornaliero dovrebbe essere tra 2200 e 2700 kcal. Il cibo dovrebbe contenere una quantità sufficiente di vitamine a causa di succhi di frutta e verdura diluiti, infusione di cinorrodo, bevanda a base di lievito e brodo di crusca.

Prodotti che non possono essere consumati con pancreatite: cibo in scatola, brodi di carne concentrati, tè forte, caffè, soda, bevande alcoliche. Oltre a spezie, carni affumicate, marinate, carboidrati semplici e grassi animali. Gli alimenti che promuovono un aumento della produzione di gas dovrebbero essere esclusi: pane con farina di segale, alimenti ricchi di amido, mais, cavoli, prodotti da forno lievitati, tutti i legumi e funghi.
L'acqua minerale viene utilizzata nel trattamento della pancreatite. Hanno effetti antinfiammatori e antispasmodici: stimolano la produzione e l'attivazione degli enzimi pancreatici, promuovono l'eliminazione delle tossine dal corpo. La temperatura ottimale dell'acqua minerale per ingestione è di 38-40 gradi.

Fisioterapia per pancreatite

Ai pazienti con pancreatite cronica, ad eccezione dello stadio di esacerbazione, vengono prescritte procedure idriche:

  • anime (circolare, pioggia);
  • bagni (conifere, conifere-perle, sale-alcaline, zolfo-alcaline, carbonico-minerale, carbonico-idrogeno solforato);
  • fangoterapia.

La temperatura dell'acqua dovrebbe essere di 36-37 gradi.
La fangoterapia è anche un trattamento efficace per la pancreatite cronica, poiché aiuta a migliorare la circolazione sanguigna nel pancreas, allevia gli spasmi nei dotti biliari e ha un effetto analgesico e antinfiammatorio. Pertanto, è consigliabile utilizzarlo nella fase inattiva della pancreatite da lieve a moderata, in caso di compromissione della funzione pancreatica esocrina, malattia adesiva. Il fango viene riscaldato a una temperatura di 36-40 gradi e applicato sullo stomaco e sulla parte bassa della schiena per 12-15 minuti. Se ci sono controindicazioni per la fangoterapia, l'elettroforesi della novocaina è prescritta per il pancreas o la terapia ad ultrasuoni.

Fisioterapia

La terapia fisica viene eseguita in una delicata modalità motoria: si consiglia un piccolo carico, costituito da una camminata dosata con una lunghezza di 0,5 - 1,5 km con riposo nel mezzo del percorso. Questo tipo di terapia è prescritta per i pazienti con una forma lieve della malattia in assenza di segni di attività del processo patologico, complicanze e malattie associate.

Fitoterapia

Puoi integrare il trattamento principale con l'aiuto di infusi e decotti di erbe, ecco alcune ricette:

  • Sand immortelle grass 2 cucchiai., 2 tazze di acqua. Prepara l'erba con acqua bollente, fai sobbollire a bagnomaria per 20 minuti, insisti 45 minuti, filtralo. Prendi 0,5 tazze di infusione 3-4 volte al giorno prima dei pasti per 2 settimane.
  • Highlander snake grass 1 cucchiaio., Grandi foglie di piantaggine, mirtilli comuni 2 cucchiai., Radici di bardana, fiori di calendula officinalis, cannella erba secca 2 cucchiai., Semina di avena 3 cucchiai., Frutta fragoline di bosco, rosa canina selvatica, rizomi di grano strisciante, 4 cucchiai ciascuno, 3 tazze d'acqua. Macinare, mescolare, preparare i componenti 2 cucchiai. raccolta di acqua bollente, insistere per 6 ore, drenare. Bere 0,3 tazze di infuso caldo 4 volte al giorno prima dei pasti, ciclo di trattamento 2-3 settimane.

Inoltre, ti consigliamo di guardare un video sull'argomento: "Sintomi e trattamento della pancreatite cronica".

Pancreatopatia che cos'è

La pancreatite è chiamata infiammazione del tessuto pancreatico, a seguito della quale i dotti dell'organo vengono bloccati e il succo pancreatico secreto durante la digestione entra nell'intestino tenue. Il risultato del processo infiammatorio è che il pancreas inizia a digerire se stesso. La pancreatite negli adulti si sviluppa spesso sullo sfondo dell'abuso di alcol, ma ci sono altri motivi, che verranno discussi di seguito.

Le principali cause di pancreatite

Il lavoro del pancreas di un adulto è influenzato da molti fattori: dieta, cattive abitudini, salute generale, stile di vita. Affinché la BZHU proveniente dal cibo sia completamente assimilata nel tratto digestivo, devono essere presenti e prodotti determinati enzimi: pancreatina, lipasi e tripsina. Se, per qualsiasi motivo, il pancreas è rotto, non può produrre gli enzimi necessari per la digestione, il processo digestivo rallenta, il succo pancreatico si accumula nel corpo, causando un processo infiammatorio della ghiandola.

In genere, l'infiammazione pancreatica acuta negli adulti è causata da:

  • intossicazione alimentare o alcolica;
  • eccesso di cibo;
  • mangiare piatti troppo grassi o molto piccanti;
  • lesioni della parete addominale anteriore e contusione di organi interni.

Di norma, la pancreatite procede raramente come una malattia indipendente, molto spesso altri organi del tratto digestivo partecipano al processo patologico: stomaco, duodeno, cistifellea e intestino tenue. Fare una diagnosi corretta è complicato dal fatto che il pancreas si trova in profondità nella cavità addominale, le sue dimensioni sono piccole e con l'infiammazione dell'organo, i sintomi appaiono che assomigliano ad altri processi patologici.

Esistono numerosi fattori predisponenti che possono portare allo sviluppo di pancreatite acuta:

  • malattie del tratto biliare e della cistifellea - è una delle cause più comuni. Quando le pietre si accumulano nella ghiandola, il blocco dei dotti biliari, il pancreas reagisce con una reazione chimica patologica. Accumula sostanze che stimolano l'azione degli enzimi prodotti contro i loro stessi tessuti. Di conseguenza, il tessuto pancreatico diventa edematoso, i vasi sanguigni vengono distrutti, compaiono emorragie e si sviluppa un processo infiammatorio acuto..
  • Malattie del duodeno e dello stomaco: se lo sfintere di Oddi è inferiore, il contenuto dell'intestino può essere gettato nei dotti del pancreas, causando infiammazione. Molto spesso questo accade sullo sfondo di malattie come gastrite, ulcera peptica e ulcera duodenale.
  • Intossicazione e avvelenamento del corpo: la pancreatite negli adulti si sviluppa spesso sullo sfondo di avvelenamento con alcol, cibo di bassa qualità, droghe, sostanze chimiche. Inoltre, le verdure e la frutta non stagionali ripieni di pesticidi e additivi chimici possono contribuire al malfunzionamento del pancreas e alla sua infiammazione..
  • Ipertensione arteriosa, diabete mellito, gravidanza - in caso di disturbi circolatori nella cavità addominale e nel corpo nel suo insieme, aumenta il rischio di sviluppare malattie del pancreas, perché sullo sfondo di insufficiente afflusso di sangue all'organo, la sua alimentazione è disturbata, si sviluppa l'ischemia, la produzione di enzimi e ormoni viene interrotta, il che porta a al processo infiammatorio.
  • Eccesso di cibo costante - con un'eccessiva assunzione di cibo nel corpo, il metabolismo dei grassi è disturbato dal costante sovraccarico del pancreas. Con un eccesso di cibo regolare, aumenta il rischio di malattie del pancreas e la sua infiammazione.
  • Assunzione di determinati farmaci: un'assunzione lunga e incontrollata di farmaci come tetraciclina, sulfamidici, glucocorticosteroidi, farmaci contenenti estrogeni porta a malfunzionamenti della ghiandola e aumenta il rischio di malattie e infiammazioni nel pancreas.
  • Lesioni: colpi alla parete addominale anteriore, lesioni, precedenti interventi sul duodeno 12 possono causare infiammazione del pancreas negli adulti.

Sintomi di pancreatite negli adulti

L'infiammazione acuta del pancreas è accompagnata da sintomi simili ai segni di avvelenamento, il paziente ha:

  • forti dolori all'addome (zona epigastrica e ombelico) di un personaggio della cintura con irradiazione nella parte bassa della schiena, reni - a causa della diffusione della sindrome dolorosa, il paziente non può immediatamente capire cosa esattamente lo disturba;
  • alta temperatura e salti della pressione sanguigna: più pronunciato è il processo infiammatorio della ghiandola, peggiore è la condizione del paziente. Possibile aumento della temperatura corporea a 39 gradi, brividi, febbre grave, aumento o abbassamento della pressione sanguigna;
  • nausea e vomito indomito - dopo che il contenuto dello stomaco è esploso all'esterno, il paziente non sente alcun sollievo, la nausea continua a tormentarlo e si verifica un attacco di vomito;
  • eruttazione, bruciore di stomaco;
  • diarrea - una sedia nella fase acuta della pancreatite con un carattere schiumoso, con un alto contenuto di particelle di cibo grasso, offensivo, verde, non digerito sono chiaramente visibili nelle feci;
  • pallore della pelle, tinta terrosa, comparsa di alitosi, mancanza di respiro;
  • gonfiore.

Importante! Nella pancreatite acuta, le condizioni del paziente progrediscono rapidamente e peggiorano, il che può portare alla transizione della malattia in una forma cronica o causare necrosi pancreatica (necrosi pancreatica). Al fine di evitare lo sviluppo di complicanze ai primi segni della malattia, consultare immediatamente un medico.

Il pancreas ha una testa, un corpo e una coda. A seconda della parte dell'organo in cui è localizzato il processo infiammatorio, i sintomi differiranno leggermente:

  • con infiammazione della testa della ghiandola, il paziente avverte dolore nell'ipocondrio destro;
  • con infiammazione del corpo di ferro - nella regione epigastrica;
  • con infiammazione della coda - nell'ipocondrio sinistro.

Se tutte le ghiandole si infiammano, il paziente è preoccupato per il dolore acuto dell'herpes zoster con irradiazione sotto le scapole, la colonna vertebrale, i reni.

Pancreatite cronica: sintomi

La forma cronica dell'infiammazione del pancreas è caratterizzata non solo dall'infiammazione dell'organo, ma anche da cambiamenti progressivi nei suoi tessuti, a seguito dei quali il paziente inizia a soffrire di carenza enzimatica nel tempo, contro la quale si sviluppano rapidamente malattie concomitanti dell'apparato digerente.

Nella pancreatite cronica negli adulti, i sintomi della malattia peggiorano o diminuiscono, gradualmente i dolori al pancreas iniziano a disturbare costantemente, intensificandosi dopo aver mangiato. Quando si mangia fritto, grasso, affumicato, piccante, alcool, si verifica un attacco di pancreatite acuta, che è caratterizzata dai seguenti sintomi clinici:

  • dolori acuti del pugnale nella regione epigastrica con radiazioni ad entrambi ipocondri, schiena, scapole, sterno;
  • vomito indomito che non porta sollievo;
  • diarrea - mentre le feci sono scarsamente lavate via a causa dell'elevato contenuto di grasso in esse, sono chiaramente visibili particelle di cibo non digerito;
  • segni di intossicazione dell'aumento del corpo - mancanza di respiro, febbre alta, brividi, debolezza crescente, rapida perdita di peso;
  • diminuzione della pressione sanguigna.

Con una posizione orizzontale del corpo del paziente, il dolore si intensifica, quindi il paziente assume una posizione forzata: seduto, inclinato leggermente in avanti.

Un attacco di pancreatite acuta è pericoloso in quanto può portare allo sviluppo di shock del dolore e morte in assenza di cure mediche tempestive. Il trattamento di un tale attacco viene effettuato, di regola, in un ospedale, poiché la condizione è pericolosa a causa delle sue complicanze..

Diagnosi di pancreatite

La diagnosi viene fatta sulla base dei reclami dei pazienti e dei risultati di test e studi:

  • nell'analisi delle urine, viene rilevata una variazione nella quantità di elastasi;
  • nell'analisi delle feci, il rilevamento della steatorrea è la presenza di grassi non digeriti e particelle di cibo nelle feci;
  • test di stimolazione di organi;
  • Ultrasuoni del pancreas;
  • esami del sangue per test di tolleranza al glucosio ed enzimi pancreatici.

Sulla base dei risultati diagnostici, al paziente viene prescritto un regime di trattamento.

Trattamento della pancreatite negli adulti

Il principio principale del trattamento della pancreatite acuta negli adulti è la fame. Con un'esacerbazione della malattia per 1-2 giorni, qualsiasi cibo è completamente escluso. Bevi solo acqua pulita e naturale. Se anche gli attacchi di acqua del paziente e il vomito continuano la diarrea, quindi al fine di evitare la disidratazione del corpo, viene eseguita la terapia di reidratazione endovenosa - un'infusione di soluzioni saline a goccia e glucosio con vitamine.

Una vescica ghiacciata viene applicata all'epigastrio del paziente, che può ridurre l'intensità del dolore, alleviare il gonfiore della ghiandola e molto probabilmente eliminare l'infiammazione. Il paziente deve osservare il riposo a letto garantendo un riposo completo.

Importante! Se questa condizione si è verificata per la prima volta, non è consigliabile assumere alcun antidolorifico o antispasmodico prima dell'arrivo dell'ambulanza, poiché ciò può complicare la diagnosi. Inoltre, pugnale dolore addominale, nausea e vomito possono segnalare condizioni acute in chirurgia che richiedono un intervento chirurgico immediato per salvare la vita del paziente.

Dopo che il processo infiammatorio acuto si attenua, al paziente viene mostrata una dieta rigorosa e un trattamento farmacologico: enzimi, antispasmodici, probiotici.

La dieta è una completa esclusione dalla dieta:

  • cibi fritti, speziati, spezie, aceto, affumicati;
  • funghi;
  • maiale, agnello, frattaglie;
  • Grasso;
  • burro;
  • pasta (sono ammessi solo vermicelli);
  • alcol;
  • caffè;
  • cioccolato, cacao;
  • pasticcini, torte, dolci;
  • pane bianco fresco.

La base della dieta sono i piatti a base di cereali e verdure, bolliti, cotti bollendo e stufando con un minimo di olio.

Durante i pasti, il paziente deve assumere preparati enzimatici che facilitano il pancreas e contribuiscono a una migliore digestione:

Poiché la pancreatite acuta è accompagnata da diarrea, i probiotici sono prescritti per ripristinare la microflora intestinale nel paziente durante il periodo di recupero:

  • Linex;
  • Biogaya;
  • Lactofiltrum;
  • Manzo-forme e altri.

Prevenzione della pancreatite

Il trattamento di una forma acuta di infiammazione del pancreas deve essere effettuato in ospedale, poiché le condizioni del paziente possono peggiorare e richiedere un intervento chirurgico di emergenza. Con pancreatite acuta ricorrente, aumenta il rischio di manifestazione della malattia, cioè il pancreas infiammato si distrugge gradualmente.

I pazienti che hanno avuto pancreatite acuta almeno una volta devono aderire alle raccomandazioni che aiuteranno a prevenire il ripetersi della situazione:

  • evitare uno sforzo fisico prolungato e pesante;
  • rinunciare a cattive abitudini (fumo, alcol), compreso l'abuso di caffè e tè nero forte;
  • la dieta è un must!
  • frutta e verdura meno acide, soprattutto a stomaco vuoto.

Le persone che hanno sperimentato pancreatite più di 2 volte devono essere registrate con un gastroenterologo.

I primi segni di pancreatite nelle donne

La pancreatite nelle donne inizia con dolore alla cintura

Pancreatite - che cos'è?

La pancreatite è un processo infiammatorio nei tessuti del pancreas. L'organo si trova a sinistra, sotto le costole, svolge la funzione digestiva ed è parte integrante del sistema endocrino del corpo..

La principale funzione digestiva del pancreas è la produzione di succo pancreatico, i cui enzimi scompongono il cibo e ne assicurano la digestione.

Molto spesso, la pancreatite si presenta in forma cronica. Tuttavia, la forma più pericolosa in cui la gravità dei sintomi è massima e c'è persino una minaccia per la vita del paziente è la fase acuta.

La funzione endocrina è quella di produrre ormoni responsabili dello scambio di glucosio nel corpo: glucagone e insulina.

Le cause della malattia

La pancreatite si verifica per i seguenti motivi:

  • abbandono dei principi di una corretta alimentazione, spuntini con una bottiglia asciutta, fame, eccesso di cibo;
  • abuso di alcool;
  • ulcera peptica dello stomaco e del duodeno;
  • epatite virale B o C;
  • malattie del sistema biliare.

I cambiamenti pancreatici reattivi nella fase iniziale potrebbero non manifestarsi acutamente. Per questo motivo, il paziente, ignaro dello sviluppo del processo patologico, continua a condurre uno stile di vita scorretto, esacerbando così il suo stato di salute. Ciò può causare conseguenze più gravi..

Sintomi di pancreatite nelle donne

I sintomi non sono sempre acuti e possono essere sfocati.

La malattia si fa sentire da una varietà di sintomi, che sono difficili da ignorare:

  1. Dolore alla tinea. Questo è il principale e primo segno della malattia. La sua localizzazione è difficile da determinare, colpisce l'addome superiore, l'ipocondrio destro e sinistro, andando verso la parte posteriore e nella regione interscapolare. La sindrome del dolore si intensifica dopo 1,5-2 ore dopo aver mangiato o immediatamente dopo aver bevuto.
  2. Nausea. Si osserva nella fase di esacerbazione della malattia negli adulti e nei bambini. Un paziente che non segue i principi della nutrizione clinica può provare costantemente nausea.
  3. vomito Può verificarsi spontaneamente o dopo 1,5-2 ore dopo aver mangiato. Il vomito è abbondante, contiene i resti di cibo non digerito.
  4. Costipazione, trasformandosi in diarrea. Innanzitutto, si osserva una feci di densa consistenza con inclusioni bianche e resti di cibo non digerito. Quindi viene sostituito dalla diarrea, derivante da una violazione dell'assorbimento di acqua. Lascia il corpo insieme alle sostanze necessarie per il corpo. Le feci acquose nel tempo causano disidratazione.
  5. Scarso appetito. Il sintomo è in parte dovuto alla paura del paziente di spiacevoli sensazioni dopo ogni pasto.
  6. Perdita di peso. Si verifica a causa della cattiva digestione del cibo e di una diminuzione dell'assunzione della quantità necessaria di nutrienti e grassi nel corpo.
  7. Flatulenza. Il cibo non digerito provoca processi di fermentazione nel tratto gastrointestinale, in cui viene rilasciata una grande quantità di gas, allungando l'intestino.

I primi segni di pancreatite possono essere confusi con l'angina pectoris. Ma un segno distintivo della malattia è la connessione del resto dei sintomi con l'assunzione di cibo.

Metodi diagnostici

La rilevazione tempestiva della malattia è complicata dalla presenza di disturbi di fondo, come epatite, alcolismo, malattie croniche del tratto digestivo.

Il principale metodo diagnostico per pancreatite negli adulti e nei bambini è il laboratorio. Al paziente viene assegnato un esame del sangue generale e biochimico, l'ecografia.

Il sangue viene somministrato a stomaco vuoto, in precedenza si consiglia di seguire una dieta parsimoniosa.

Nella pancreatite si osservano segni di infiammazione del pancreas, leucocitosi e aumento dell'ESR. In un esame del sangue biochimico, glucosio, amilasi, AST e ALT sono più alti del normale. Nelle feci c'è grasso, muco, batteri, fibre alimentari non digerite in quantità superiore alla norma consentita.

Sulla base dei risultati dei test ottenuti, vengono prescritte le seguenti manipolazioni diagnostiche:

  • Ultrasuoni dell'organo, su cui è possibile determinare la presenza di un processo infiammatorio nei tessuti;
  • La TC del pancreas determinerà più accuratamente la localizzazione del processo patologico;
  • laparoscopia: viene utilizzata raramente e principalmente nei casi in cui l'ecografia non riesce a localizzare il focus del processo patologico nella ghiandola.

Tutti questi metodi consentono di diagnosticare con precisione, determinare lo stadio di sviluppo della malattia, la localizzazione dell'area interessata.

Il trattamento inizia con l'eliminazione di fattori che provocano la malattia

Trattamento

La terapia di diverse forme di pancreatite è diversa, ma in generale va secondo uno schema.

Il trattamento per la malattia del pancreas comprende:

  1. Scarico dal tratto gastrointestinale. È necessario mangiare con una dieta speciale, eliminare i cibi grassi, ridurre l'attività fisica. Negli adulti, la condizione principale è rinunciare all'alcol.
  2. Organizzazione di una corretta alimentazione dietetica regolare. Escludere completamente dalla dieta cibi piccanti, affumicati, salati e fritti. Mangia 5-7 volte al giorno, organizza giorni di digiuno.
  3. Assistenza medica nell'organizzazione del corretto funzionamento del pancreas con l'aiuto di farmaci. Gli inibitori della proteasi aiuteranno a ridurre l'attività degli organi e gli agenti enzimatici e gli acidi biliari possono migliorare la digestione..
  4. Rimozione del dolore nella pancreatite acuta. Gli antispasmodici a base di drotaverina, analgin sono ben gestiti..
  5. Smetti di imbavagliare. I farmaci antiemetici aiutano il cibo a passare attraverso il tratto digestivo nella giusta direzione, impedendogli di ritornare e causando nausea.
  6. Normalizzazione dell'intestino. I farmaci sono prescritti per alleviare i sintomi del tratto digestivo.
  7. L'assunzione di vitamine. Grazie a complessi vitaminici e multivitaminici, frutta e verdura fresca, il recupero del corpo accelera e ritorna l'appetito.

Tutti i farmaci sono prescritti da un medico in base ai dati diagnostici e alle caratteristiche individuali del paziente. L'automedicazione è inaccettabile e può solo mascherare temporaneamente i sintomi e cancellare il quadro clinico della malattia..

Un prerequisito per la comparsa dei primi segni della malattia è l'organizzazione dell'alimentazione dietetica e il rifiuto dell'alcol.

Conseguenze della malattia

Negli adulti, la causa principale della pancreatite acuta può essere l'assunzione di alcol in grandi quantità

Le donne si differenziano per uno stile di vita e un atteggiamento più corretti nei confronti della propria salute, ma a volte non prestano sufficiente attenzione al trattamento. In questo caso, si verificano complicazioni, si sviluppano malattie più gravi e pericolose:

  1. Necrosi del tessuto pancreatico. Le cellule d'organo muoiono senza recupero.
  2. Sanguinamento interno derivante da rotture della capsula dell'organo e dagli effetti di secrezioni aggressive su vasi, organi e tessuti vicini.
  3. Ulcere, erosione dello stomaco e duodeno. La mancanza di secrezione pancreatica influisce negativamente sugli organi digestivi.
  4. Un ascesso di tessuti di organi con la formazione di un focus purulento.
  5. Organo flemmone, in cui vi è una diffusione del processo infiammatorio purulento.
  6. Peritonite. La conseguenza più pericolosa della pancreatite. C'è una rottura della capsula della ghiandola e il contenuto viene versato nella cavità addominale. È necessario un intervento chirurgico immediato, in assenza del quale può verificarsi un esito fatale. Anche la chirurgia non garantisce il recupero in questo caso..

Il rischio di tali conseguenze può essere ridotto se si cerca assistenza medica in modo tempestivo e si seguono accuratamente tutte le istruzioni del medico.

Dieta terapeutica

La dieta è una delle fasi più importanti nel trattamento delle malattie digestive..

L'elenco dei prodotti consentiti per la pancreatite senza esacerbazione comprende:

  • verdure fresche e bollite, zuppe su brodo vegetale;
  • carne magra bollita;
  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • cereali;
  • composte;
  • albumi;
  • pane leggermente rosolato.
  • bevande alcoliche;
  • varietà grasse di carne, pesce e brodi su di loro;
  • cibo in scatola, sottaceti, marinate;
  • Fast food;
  • funghi;
  • fagioli
  • bevande gassate;
  • prodotti da forno freschi;
  • salse e condimenti;
  • frutta ad alto contenuto di zucchero.

Mangiare con pancreatite per garantire il resto del pancreas necessario in piccole porzioni, ogni 2,5-3 ore. Masticare il cibo lentamente e con attenzione. Il cibo dovrebbe essere caldo, con una consistenza ruvida e l'acqua potabile e altre bevande non dovrebbero essere raccomandate. Tale dieta è stata osservata per diversi mesi.

La pancreatite acuta nei primi giorni comporta la fame e, in futuro, la nomina del tavolo 5P. Quando l'esacerbazione si attenua e si trasforma in pancreatite cronica, viene assegnata 1 tabella.

Il trattamento di qualsiasi malattia è sempre più complicato e più lungo della sua prevenzione. Per evitare problemi con il sistema digestivo, è necessario prestare particolare attenzione al cibo ed escludere cattive abitudini. E se vengono rilevati i primi segni della malattia, non automedicare e cercare immediatamente l'aiuto di specialisti. Una diagnosi tempestiva aiuterà a stabilire le cause dello sviluppo della malattia ed evitare gravi complicazioni.