Strisce reattive per urine: come usare

L'analisi delle urine, tuttavia, come molti altri studi di materiale biologico, ora in medicina è salita a una nuova fase di sviluppo. Questo vale per i modi in cui i medici sono guidati nel fare l'analisi. Questo è esattamente il modo in cui si può ora dire dello strip test, che viene utilizzato nello studio delle urine.

Le strisce reattive sono senza dubbio uno dei risultati tecnici del pensiero scientifico nel campo della medicina. La cosa più interessante è che questo test ti consente di controllare a casa le condizioni non solo dei reni e della vescica, ma anche di identificare malattie pericolose, ad esempio il diabete.

Grazie alla velocità dell'analisi, tale studio è anche chiamato "test rapido". Ciò che è ancora degno di nota, è possibile acquistare strisce reattive in qualsiasi farmacia, sono relativamente poco costose e per il loro livello sono presentate come uno studio e una diagnosi completamente informativi di un certo numero di problemi.

Diamo un'occhiata ai principi e alle regole di base per l'utilizzo di una striscia reattiva.

Descrizione delle strisce reattive

Le strisce reattive per l'urina sono sempre strette e lunghe. Sono fatti di carta o plastica. Un'estremità della striscia viene trattata con un reagente speciale, ma il tipo di reagente dipende dal test a cui è destinato il test.

Alcuni test possono funzionare per determinare il metabolita nelle urine. Per questo, la striscia è divisa in diversi segmenti che differiscono nel colore e già ogni colore determina il contenuto di metaboliti. Qui, di regola, un diagramma con le spiegazioni è stampato sulla confezione del test, in modo da poter controllare facilmente tutti gli indicatori e determinare se ci sono problemi.

Importante! I produttori di test e i medici raccomandano sempre due test per confermare i risultati. Tuttavia, se si seguono esattamente le istruzioni, non sarà necessario eseguire nuovamente l'analisi.

Ordine di condotta

Affinché il test delle urine sia testato con una striscia reattiva, è necessario seguire alcune semplici regole:

  • L'urina non deve contenere impurità, pertanto, prima del test, i genitali devono essere lavati con acqua e sapone.
  • L'urina viene raccolta a stomaco vuoto al mattino..
  • Per un alto contenuto informativo, vengono passate le prime gocce di urina ed è la parte centrale dell'urina che entra nel recinto. Ciò è necessario per escludere la cancellazione dell'analisi..
  • Il test è immerso in una certa quantità di materiale biologico.
  • Il tempo per immergere il test nelle urine è sempre indicato dal produttore del test.
  • Trascorso il tempo di immersione consigliato, la striscia viene asciugata.
  • Il colore del segmento viene confrontato con la scala delle norme..

Importante! La determinazione del colore può essere effettuata non solo mediante ispezione visiva, ma anche utilizzando un dispositivo speciale: un fotometro. Il dispositivo può determinare con precisione il colore della striscia, eliminando il possibile errore.

Oltre alle regole per la raccolta dell'urina, è necessario seguire le istruzioni per l'operazione e la conservazione del test, tutto ciò influisce sull'affidabilità dell'analisi. Quindi, presta attenzione al fatto che:

  • Devi controllare la data di scadenza del test. Non dimenticare, tutti i reagenti sulle strisce hanno le loro date di scadenza. Se si ignora questo semplice requisito, il reagente, ovviamente, darà un risultato, ma è impossibile garantire la sua affidabilità..
  • Il test deve essere conservato in un luogo asciutto. Questo è un requisito standard per tutti i farmaci, ma nel caso della striscia reattiva, tutto ruota di nuovo intorno al reagente. Una volta entrato in un ambiente umido, si verifica un cambiamento nella composizione chimica e il test non sarà corretto.
  • È necessario assicurarsi che il test sia nelle urine per il tempo indicato dal produttore. Una lunga permanenza del reagente nelle urine lo rilascia, il che porta a risultati errati.
  • Al fine di determinare il colore della striscia con la massima precisione dopo l'analisi, è necessaria un'illuminazione normale, idealmente naturale. Se non riesci a determinare solo le sfumature, puoi utilizzare un fotometro.

decrittazione

Le strisce reattive possono aiutare a identificare malattie come diabete e malattie renali e ematiche. Definire brevemente i principali indicatori con l'interpretazione:

  • Glucosio. Questo componente nelle urine non dovrebbe essere. Se il componente è presente, questo può indicare il diabete..
  • Bilirubina. La bilirubina indica epatite.
  • Corpi chetonici. Il loro aspetto nelle urine indica l'insorgenza del diabete di tipo 1 o una fame prolungata del corpo.
  • Peso specifico. L'indicatore dei componenti solidi di proteine, cloruri, enzimi per il volume totale di liquido. I solidi alti possono indicare il diabete.
  • Il sangue nelle urine indica sempre un processo infiammatorio nel sistema genito-urinario o un'infezione dei reni.
  • L'equilibrio acido-base delle urine con una deviazione dalla norma a pH 5,5-8,0 indica la presenza di patologie che devono essere consultate con un medico.

Come si può vedere dalla descrizione, quasi l'intera decrittazione consente di identificare malattie abbastanza pericolose e nella fase iniziale della loro formazione per iniziare un trattamento tempestivo.

Inoltre, gli indicatori sulla striscia reattiva consentono di determinare la gravidanza con elevata precisione, sebbene non appartengano a un test specializzato specifico per questo argomento..

Analisi delle urine mediante strisce reattive

Il materiale più adatto per la diagnosi di patologia renale e disturbi metabolici è l'urina. Analizzando i parametri biochimici, valutano l'efficacia della terapia, nonché le dinamiche della malattia stessa. Ad esempio, i pazienti con diabete necessitano di un monitoraggio costante degli indicatori. Molte persone usano le strisce reattive per risparmiare tempo e denaro..

Cosa sono le strisce reattive

Un test delle strisce reattive per le urine ("chimica secca") è un indicatore della presenza di sostanze biochimiche. Sono prodotti sotto forma di carte o lastre allungate, con un reagente applicato sulla superficie, che cambia colore in presenza di un particolare composto.

La maggior parte delle strisce reattive per l'analisi delle urine viene utilizzata quando il paziente visita l'ospedale per la prima volta. Sono indispensabili per esami preventivi di massa, una valutazione della gravità delle condizioni di una persona da parte di un medico di ambulanza e automonitoraggio in presenza di patologia cronica del sistema urinario, fegato e organi endocrini.

Condizioni d'uso

Nonostante l'accuratezza dichiarata del metodo, sono possibili risultati falsi. Possono essere associati alla conservazione impropria delle strisce stesse o all'uso inappropriato. Pertanto, quando lavori con loro, dovresti ricordare queste regole:

  • Non toccare le aree diagnostiche con le dita;
  • un microclima umido e radiazioni solari possono rovinare il set;
  • lo stoccaggio è consentito ad una temperatura di 10-25 ° C;
  • prendere tutte le strisce che verranno applicate in un determinato momento, quindi chiudere immediatamente la confezione;
  • utilizzare solo urina appena raccolta, che viene raccolta in un contenitore usa e getta (non è consigliabile assumere contenitori domestici, poiché è impossibile valutarne la purezza relativa);
  • le strisce reattive per la determinazione dell'acetone nelle urine devono essere abbassate al livello indicato nel liquido (non possono essere piegate).

Osservando queste condizioni, è possibile eseguire correttamente l'analisi secondo questo algoritmo:

  1. L'urina viene raccolta in modo standard..
  2. Dopo aver rimosso la striscia, l'imballaggio viene immediatamente chiuso.
  3. L'indicatore viene accuratamente immerso nel liquido per alcuni secondi..
  4. La striscia è disposta su una superficie pulita, uniforme e asciutta, in attesa di un risultato di 45-90 secondi.

La valutazione dei risultati viene effettuata su una scala di colori speciale (viene applicata separatamente o indicata direttamente sulla confezione). Ciascuno dei livelli corrisponde a una certa concentrazione della sostanza desiderata..

Determinazione dei corpi chetonici nelle urine

In condizioni normali, meno di 20-50 mg di chetoni vengono escreti nelle urine in 24 ore. I campioni convenzionali non registrano tale concentrazione, che viene presa come “zero” condizionale. Queste sostanze sono prodotti di ossidazione dei grassi (lipolisi) che si verificano nel fegato..

La chetonuria è l'escrezione di un gran numero di chetoni con l'urina. Ciò accade quando il metabolismo dei carboidrati è disturbato (lo stesso glucosio è la principale fonte di energia per la maggior parte dei tessuti). Senza il solito substrato energetico, il corpo inizia a distruggere i propri grassi e proteine.

Meccanismo

Un test per i chetoni nelle urine è un riflesso diretto della reazione legale di Legal. Una sostanza (tampone alcalino + sale complesso di sodio) viene applicata alle strisce, che forma composti brunastri con acetone. L'intensità della tonalità ottenuta è correlata alla concentrazione dell'indicatore studiato.

Iniziano a determinare la presenza di acetone da 10 mmol / L. Pertanto, il test può essere considerato altamente sensibile. Si noti che queste sostanze chimiche sono considerate volatili, il che significa che è possibile esaminare solo materiale appena raccolto..

Decifrare il risultato

Un test per l'acetone nelle urine è falso positivo quando una persona prende Captopril e vari prodotti farmaceutici che hanno composti solfidrilici nella formula chimica. Se, quando la zona diagnostica è in contatto con il materiale, appare una delle tonalità indicate sulla scala, il risultato può essere considerato positivo.

Le aziende manifatturiere possono utilizzare vari reagenti, quindi il colore del colorante è spesso diverso. La misurazione viene eseguita confrontando il colore della zona diagnostica sulla striscia con la scala indicata sul tubo o sulla confezione. Ma la percezione di ogni persona è individuale, quindi è possibile una misurazione più accurata con l'aiuto di analizzatori speciali ("Roche", "Clinitek").

Test del glucosio nelle urine

Il metabolismo dei carboidrati è supportato dal funzionamento equilibrato di tutto l'organismo. Nelle persone relativamente sane, lo zucchero passa bene attraverso il filtro renale, ma in seguito viene quasi completamente assorbito. Se il suo livello ematico supera 8,8-9,9 mmol / l, il sistema escretore non può farcela, a causa della quale inizia a penetrare nelle urine (glucosuria).

Principio operativo

Lo studio viene effettuato con urine del mattino appena raccolte o quotidianamente, ma nel secondo caso viene sempre aggiunto uno stabilizzante chimico (0,5 g di sodio azide). L'attività di microrganismi e fattori fisici porta a una riduzione artificiale della concentrazione di glucosio nelle urine, che distorce il risultato.

La reazione si basa sull'uso di enzimi speciali che ossidano il substrato (glucosio stesso). L'intero processo è accompagnato dal rilascio di perossido di idrogeno - è quando, interagendo con la sostanza applicata sulla striscia, provoca un cambiamento di colore. La sensibilità del metodo (la minima quantità di glucosio rilevata) è 0,5 mmol / L.

Punto

Il risultato viene valutato dopo 1 minuto di contatto della striscia con l'urina. Un livello di zucchero fino a 1,7 mmol / L è considerato condizionatamente normale, ma richiede comunque il parere di un endocrinologo. Quando vitamine, farmaci antinfiammatori, alcol, antibiotici o frutta vengono consumati in grandi quantità, i risultati vengono distorti, quindi questi fattori vengono esclusi un paio di giorni prima dello studio.

Una reazione falsa positiva si verifica in presenza di un residuo nel contenitore di raccolta delle urine delle soluzioni di lavaggio, pertanto si consiglia di utilizzare un contenitore monouso. La determinazione biochimica manuale dello zucchero nelle urine viene eseguita secondo il metodo Ben. Implica il calcolo non solo del glucosio, ma anche di altri carboidrati strettamente correlati. Pertanto, i risultati presentati dal laboratorio possono variare leggermente..

Cause possibili

L'indicazione principale per il monitoraggio regolare dei corpi chetonici e del glucosio nelle urine è il diabete. Ma durante il trattamento iniziale con strisce reattive è impossibile giudicare la presenza di una certa malattia: è necessario un esame completo del paziente.

La chetonuria isolata indica una violazione del metabolismo di grassi, proteine ​​o carboidrati, che è particolarmente tipica per i bambini dopo 2 anni. Inoltre, si distinguono i seguenti motivi:

  • la fame, le diete debilitanti sullo sfondo dell'esaurimento generale, ad esempio con malattie infettive;
  • febbre prolungata;
  • intossicazione acuta da alcol;
  • danno massiccio al tessuto muscolare (sindrome da incidente);
  • periodo postoperatorio;
  • malformazioni congenite del sistema nervoso centrale;
  • danno al cranio e al cervello;
  • malattia del glicogeno;
  • decadimento dei tumori;
  • ipertiroidismo (tireotossicosi);
  • diabete;
  • acromegalia;
  • Morbo di Itsenko-Cushing.

Va inoltre tenuto presente che la capacità di filtrazione dei reni influisce sulla secrezione di chetoni e zucchero nelle urine. Pertanto, con il loro grave danno (glomerulonefrite, amiloidosi, insufficienza cardiaca), gli indicatori principali sono sopravvalutati.

Varietà di strisce reattive

È possibile acquistare un set nella maggior parte delle farmacie. Ma devi scegliere le strisce solo sotto la supervisione di un medico, altrimenti perderai una notevole quantità di denaro.

Le strisce reattive di alta qualità (chiamate anche "strisce") hanno i seguenti nomi commerciali:

  • Uriscan (Corea del Sud);
  • "Stix" e "Analyticon" (Germania);
  • “Samotest”, “Uristik” (Cina);
  • “Citolab” (Ucraina);
  • Multicheck (Canada);
  • UrineRS (USA);
  • Bioscan, Uripolian (Russia).

Ognuna delle aziende ha una gamma diversa di diagnostica. Ad esempio, le strisce reattive Uriscan misurano da 1 a 11 indicatori. Ma il loro uso non autorizzato è semplicemente inappropriato. Ricorda che ci deve essere un'indicazione diretta per qualsiasi ricerca..

Immunologia e biochimica

Strisce reattive per urina

Principi, significato e limiti dei test

L'analisi chimica delle urine viene effettuata al fine di identificare qualitativamente e semiquantitativamente i composti chimici idrosolubili che sono assenti nelle urine normali. L'aspetto nelle urine di tali composti riflette la presenza di patologia dei reni o disturbi metabolici.

Per l'analisi chimica, sono preferibili campioni dell'urina del primo mattino, poiché è il più concentrato e la sua analisi offre maggiori possibilità di escludere la ricezione di risultati falsi negativi (negativi).

Il contenuto dell'articolo:

  • Metodi di analisi chimica delle urine
  • Controllo di qualità di un'analisi chimica delle urine
  • Possibili fonti di errori nell'analisi chimica delle urine

Strisce reattive - i principi dei test chimici delle urine per determinare la concentrazione di diversi componenti (descrizione del test, uso e limiti, valore delle strisce reattive, carenze, test chimici alternativi), vedere per ciascun componente:

  • Glucosio
  • Bilirubina urinaria
  • chetoni
  • Peso specifico dell'urina
  • Sangue
  • Determinazione del PH
  • Proteine ​​nelle urine
  • Urina di Urobilinogen
  • Nitrito
  • Rilevazione di globuli bianchi nelle urine. Esterasi leucocitaria

Metodi di analisi chimica delle urine

Il metodo più ampiamente utilizzato per rilevare la presenza di vari componenti - il metodo della chimica secca che utilizza diversi tipi di strisce reattive per l'analisi delle urine - i risultati dell'analisi sono interpretati rapidamente e facilmente.

Strisce reattive, strisce di plastica o di carta su cui vengono assorbiti i reagenti, formando una certa colorazione con un composto rilevabile. Allo scopo della possibilità di una determinazione semiquantitativa di un particolare composto, la striscia reattiva è divisa in segmenti, il colore di uno di essi è determinato dalla quantità di metabolita nelle urine, la variazione di colore del segmento della striscia rispetto al metabolita corrispondente viene confrontata con il diagramma.

Le strisce reattive possono determinare la presenza di: proteine, glucosio, corpi chetonici, bilirubina, nitriti, misurare il pH e il peso specifico dell'urina.

La presenza o l'assenza di questi componenti serve come informazione sullo stato del metabolismo dei carboidrati, sulla funzionalità renale ed epatica e sull'equilibrio acido-base del paziente.

Le strisce reattive vengono utilizzate una sola volta e gettate via, ogni confezione di strisce contiene istruzioni precise per il loro utilizzo per ottenere risultati affidabili. La tabella di confronto dei colori viene solitamente posizionata sull'etichetta della capacità delle strisce reattive: potrebbe essere necessario confermare i risultati positivi di alcuni test riconfermando.

Controllo di qualità di un'analisi chimica delle urine

La qualità delle strisce deve essere controllata testando la striscia con controllo positivo e negativo del fluido di prova. Controllo positivo - contiene precisamente il metabolita determinato, negativo - proprio questo metabolita non è contenuto nelle urine. Se i risultati del controllo non corrispondono a quanto affermato dal produttore, l'analisi con questo set di strisce non può essere eseguita fino a quando non viene determinata la causa dell'errore. Le ragioni di risultati imprecisi possono essere dovute a conservazione e / o uso impropri delle strisce dopo la data di scadenza o la loro contaminazione.

Esecuzione di test chimici mediante
strisce reattive, requisiti di raccolta

L'urina deve essere raccolta in conformità ai requisiti pertinenti, esclusa la sua contaminazione, e analizzata entro un'ora dopo il campionamento. Se i test non possono essere eseguiti entro un'ora, il campione viene posto in frigorifero (adatto per un massimo di 8 ore). I campioni conservati in frigorifero devono essere riscaldati a temperatura ambiente prima del test, accuratamente ma accuratamente miscelati.

Il test chimico viene eseguito immergendo la striscia reattiva nelle urine fresche per un certo periodo di tempo (è indicato nelle istruzioni). Il cambiamento di colore nelle sezioni delle strisce viene confrontato visivamente con la scala dei colori per il test corrispondente. La lettura del colore può anche essere eseguita utilizzando fotometri elettronici, che visualizzano la densità del colore sul display. L'automazione del colore delle strisce elimina gli errori tecnici nella stima del colore.

Possibili fonti di errore
in un'analisi chimica delle urine

  • Testare i campioni dal frigorifero senza prima portarli a temperatura ambiente rallenta la reazione;
  • Una cattiva miscelazione del campione di fluido urinario può portare a una reazione sottostimata o negativa falsa sul sangue e sui leucociti: è necessario mescolare bene il campione di urina prima di immergere la striscia reattiva;
  • L'allungamento del tempo di immersione di una striscia in un liquido porta alla lisciviazione dei reagenti dalla striscia.

Strisce reattive - principi dei test chimici delle urine

Glucosio

La presenza di glucosio nelle urine si chiama glucosuria. La glucosuria indica che la glicemia supera la soglia renale: la filtrazione glomerulare supera la capacità di riassorbimento tubulare (9-10 mmol / l). Una situazione simile può essere osservata con diabete mellito o glucosuria renale - una violazione del meccanismo di riassorbimento tubulare del glucosio. La striscia reattiva è specifica per il glucosio perché utilizza enzimi glucosio ossidasi e perossidasi, che reagiscono con il glucosio per formare un colore dal verde (bassa concentrazione) al marrone (alta concentrazione di glucosio).

La glicemia viene utilizzata per monitorare le persone con diabete. Quando la glicemia supera i 1600 mg / l, il glucosio viene rilevato nelle urine. Pertanto, la glucosuria può essere il primo indicatore della presenza di diabete o di un'altra malattia accompagnata da iperglicemia..

I test con solfato di rame non devono essere utilizzati per rilevare il glucosio nelle urine poiché il reagente reagisce con molte sostanze riducenti. Il test al solfato di rame può essere utilizzato per lo screening dei neonati per galattosuria e altri disturbi congeniti del metabolismo dei carboidrati, accompagnati dall'escrezione di zuccheri, incluso il glucosio nelle urine.

Analisi chimiche per glucosio nelle urine

Principio del test

Il perossido reagisce con ioduro di potassio o un altro cromogeno per formare un prodotto colorato.

Leggere dopo 30 s

Se il colore della striscia reattiva non è cambiato, non c'è glucosio nelle urine.

Usi e limiti del test chimico
rilevazione del glucosio nelle urine

Valore di prova
  • Diabete
  • Glucosuria renale
Difetti del test
  • Interferenza: agenti riducenti e chetoni
  • Rileva solo glucosio e non altri zuccheri
  • La soglia renale deve essere presa in considerazione per scoprire la causa della presenza di glucosio nelle urine.
Reazioni alternative di rilevazione del glucosio nelle urine
  • CuSO4 - test per ridurre gli zuccheri

Bilirubina urinaria

La bilirubina è un prodotto di decomposizione dell'emoglobina che determina il colore giallo saturo delle urine e può essere un indicatore di malattia epatica, epatite o ostruzione del dotto biliare. I campioni di urina sospettati di contenere bilirubina devono essere cauti in relazione alla possibilità di infezione da virus dell'epatite. I campioni di urina devono essere protetti dalla luce fino al completamento degli studi, poiché la luce diretta provoca la decomposizione della bilirubina. Il test della bilirubina si basa sullo sviluppo del colore durante l'interazione della bilirubina con un colorante. La bilirubina nelle urine di origine epatica e un test delle urine positivo per la bilirubina indicano malattia epatica o presenza di ostruzione epatobiliare.

Test chimico della bilirubina urinaria

Principio del test

Reazione acida

Bilirubina + sale di diazo –––> azobilirubina

Leggere dopo 30 s

Se il colore della striscia reattiva non è cambiato - la reazione è negativa, non c'è bilirubina nelle urine.

Uso e limiti della sostanza chimica
determinazione della bilirubina nelle urine

Il valore della striscia reattiva
  • Un aumento della bilirubina diretta è correlato all'urobilinogeno e alla bilirubina sierica
svantaggi
  • Interferenza: esposizione prolungata alla luce sul campione
  • Viene rilevata solo la bilirubina diretta
Test chimici alternativi per la bilirubina
  • Iktotest (compresse più sensibili, il principio di analisi è lo stesso).
  • La determinazione della bilirubina diretta e totale nel siero è più istruttiva.

chetoni

Quando il corpo non metabolizza completamente i grassi, i chetoni compaiono nelle urine. La comparsa di chetoni nelle urine si chiama chetonuria. Il test chetonico si basa sull'interazione di chetoni con nitroprussiato con conseguente formazione di un complesso di colori dal rosa chiaro al bordeaux. La chetonuria può essere presente nel diabete e nel digiuno.

Poiché i chetoni evaporano a temperatura ambiente, l'urina deve essere ben chiusa e raffreddata se non è stata prontamente esaminata.

Chetoni, corpi chetonici si formano in eccesso nel diabete di tipo 1. Nel diabete, un eccesso di chetoacidi nel sangue può causare acidosi e coma potenzialmente letali. La comparsa di chetoacidi e i loro sali nelle urine provoca chetonuria. I chetoni si trovano anche nelle urine in una serie di altre condizioni, tra cui febbre, gravidanza, malattie da accumulo di glicogeno, in soggetti con una dieta a basso contenuto di carboidrati..

Analisi chimica dei chetoni (corpi chetonici) nelle urine

Tre metaboliti sono chiamati corpi chetonici: acetone, acido acetoacetico e acido beta-idrossibutirrico.

Principio del test

Acido acetoacetico + nitroprussiato

Leggere dopo 40 s

Se il colore della striscia reattiva non è cambiato - la reazione è negativa, i corpi chetonici sono assenti nelle urine.

Utilizzo e restrizioni
rilevazione chimica di chetoni nelle urine

Valore
  • Chetoacidosi diabetica
  • Digiuno prolungato
svantaggi
  • Interferenza: reagenti scaduti (decomposizione per aria umida)
  • Misura solo acido acetoacetico
Test chimici alternativi per chetoni
  • Ketostix (compresse più sensibili della stessa versione dell'analisi)
  • Test del glucosio nel siero per il diabete mellito.

Analisi chimica del peso specifico dell'urina

Il peso specifico di una soluzione è il rapporto tra il peso di un determinato volume di soluzione (urina) e il peso di un uguale volume di acqua. Il peso specifico dell'urina indica la concentrazione di solidi disciolti, come urea, fosfati, cloruri, proteine ​​presenti nelle urine. Il peso specifico normale è 1.005 -1.030 con la maggior parte della caduta normale tra 1.010 e 1.025. Numero maggiore di urine più concentrate.

Principio del test

X * + polimetil-vinil etere / anidride maleica

X * - polimero-vinil etere / acido maleico + H *

H * interagisce con il blu di bromfenolo per formare un complesso colorato.

Leggere dopo 2 min

Se il colore della striscia reattiva non è cambiato, il peso specifico dell'urina è compreso tra 1,003 e 1035. Urina non diluita.

Usi e limiti del test chimico
gravità specifica dell'urina

Valore
  • Diabete insipido
svantaggi
  • Interferenza: urina alcalina
  • Non misura i soluti non ionizzati (ad es. Glucosio)
Prove di gravità alternative specifiche per le urine
  • rifrattometria
  • Idrometro
  • Determinazione dell'osmolalità (comunemente usata nel test di deprivazione idrica).

Sangue

La presenza di sangue nelle urine può indicare un'infezione o un trauma al tratto urinario o sanguinamento nei reni. Con un test positivo, il colore varia dall'arancione al verde al blu scuro. Il test rileva livelli di emoglobina anomali, che possono essere causati da un'eccessiva distruzione dei globuli rossi, malattie glomerulari renali o infezioni del tratto urinario, tumori maligni e lesioni ai reni o alle vie urinarie..

Analisi chimiche del sangue nelle urine

Principio del test

Lisi dei globuli rossi
agente lisante

Diisopropylbenzene dihydroperoxide +
Hem tetramethylbenzidine ->
complesso colorato

Leggere dopo 60 s

Se il colore della striscia reattiva non è cambiato - la reazione è negativa, non c'è sangue nelle urine.

Sensibilità: 10 globuli rossi.

Usi e limiti del test chimico
rilevare sangue nelle urine

Valore
  • Ematuria (nefrite, trauma, ecc.)
  • Emoglobinuria (emolisi, ecc.)
  • Mioglobinuria (necrosi acuta del muscolo scheletrico, ecc.)
svantaggi
  • Interferenza: agenti riducenti, perossidasi microbiche.
  • Non consentire di differenziare gli stati elencati.
Test chimici alternativi per rilevare il sangue nelle urine
  • Esame microscopico delle urine
  • Citologia delle urine

Analisi PH analisi chimica

Il grado di acidità o alcalinità delle urine è caratterizzato da pH:

  • Un pH inferiore a 7 indica una reazione acida delle urine;
  • Il pH superiore a 7 indica alcalinità dell'urina.
  • L'urina normale, appena rilasciata, ha un pH tra 5,5 e 8,0.

Il pH delle urine può variare a seconda della composizione del cibo, dei farmaci, delle malattie renali e delle malattie metaboliche come il diabete. Il colore sui segmenti della striscia reattiva per il pH varia di solito da giallo-arancio per pH acido a blu-verde per pH alcalino. La determinazione del pH è utile per determinare i disturbi metabolici o respiratori dell'equilibrio acido-base. Ad esempio, la malattia renale spesso causa
a ritenzione di H + (diminuzione dell'escrezione acida, acidosi tubulare). Il pH varia a seconda della dieta della persona, dell'urina acida in coloro che mangiano carne, ma più alcalina nei vegetariani. La conoscenza del pH è utile anche per classificare i cristalli di urina. Cristalli di acido urico, urato, ossalati si trovano comunemente nelle urine acide, mentre fosfati e carbonati si trovano di solito nelle urine alcaline.

Principio del test

H + interagisce con la formazione di un complesso colorato (doppio sistema di indicatori) con:

  • rosso metile (ad alto H +, basso pH)
  • e blu di bromotimolo (a bassa concentrazione di H +, alto pH),

Leggi: fino a 2 minuti

Il colore della striscia reattiva non cambia tra pH 4,5 e 8,5 (normale intervallo di urina)

Usi e limiti del test chimico
pH delle urine

Valore
  • Acido (meno di 4,5): acidosi metabolica, una dieta ricca di proteine
  • Alcalino (> 8.0): acidosi tubulare renale (> 5.5)
svantaggi
  • Interferenza: crescita batterica (alcalina o acida),
  • Tampone effetto "fodera proteica" effetto zoom sul pad indicatore di pH
Test chimici alternativi per il pH delle urine
  • Acidità titolabile
  • Definizioni dello stato acido-base del sangue, gas ematici.

Analisi chimiche per proteine ​​nelle urine

La presenza di proteine ​​nelle urine si chiama proteinuria. Le proteine ​​nelle urine sono un indicatore importante dell'insufficienza renale, ma possono essere causate da altre cause. A pH costante in presenza di proteine ​​nelle urine, sulla striscia reattiva appare un colore verde di diverse tonalità. I colori vanno dal giallo - mancanza di proteine ​​(reazione negativa) a giallo-verde o verde - reazione positiva.

Leggi anche articoli su questo argomento:

  • "Proteine ​​nelle urine. Urina schiumosa"
  • "Proteine ​​nelle urine. Proteinuria"
  • "Nefropatia diabetica"

Un test proteico è molto più sensibile all'albumina rispetto alle globuline. L'albumina svolge un ruolo importante nel determinare la presenza di danno glomerulare. Il glomerulo è una rete di capillari che filtra sostanze disciolte a basso peso molecolare, a basso peso molecolare come urea, glucosio e sali, ma di solito impedisce il passaggio di proteine ​​o cellule dal sangue al filtrato. L'albumina appare nelle urine quando le membrane glomerulari sono danneggiate, in una condizione chiamata glomerulonefrite.

Principio del test

In una soluzione tampone con un pH di 3,5, il blu di tetrabromofenolo forma un complesso colorato con proteine.

Il colore dei segmenti della striscia reattiva è determinato dal contenuto proteico nelle urine.

Leggere entro 60 secondi.

Cause di proteinuria

Funzionale
  • Lavoro muscolare intenso
  • Gravidanza
Proteinuria ortostaticaRenale
  • glomerulonefrite
  • Sindrome nevrotica
  • Tumori o infezioni renali
prerenale
  • Febbre
  • Ipossia renale
  • Ipertensione
postrenale
  • Cistite
  • Secrezione vaginale

Sindrome nefrosica (maggiore di 3,5 g / l nelle urine quotidiane)

Primario

  • Nefrosi lipoide (grave)
  • Glomerulonefrite a membrana
  • Glomerulonefrite proliferativa a membrana

Secondario

  • Diabete
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Amiloidosi e altre malattie infiltrative
  • Trombosi venosa renale

Usi e limiti del test chimico
rilevamento di proteine ​​nelle urine

Valore
  • Proteinuria e sindrome nefrosica.
svantaggi
  • Interferenza: urina fortemente alcalina.
  • Molto più sensibile all'albumina rispetto ad altre proteine ​​(ad esempio catene leggere di immunoglobuline).
Test alternativi di rilevazione delle proteine ​​nelle urine
  • Acido solfosalicilico - Test di torbidità.
  • Elettroforesi proteica urinaria
  • Proteina di Bens Jones

Analisi chimiche per urobilinogeno nelle urine

L'Urobilinogeno è un prodotto del metabolismo della bilirubina sotto l'influenza dei batteri intestinali. Normalmente, il contenuto di urobilinogeno nelle urine è compreso tra 1 e 10 unità di Erlich per litro di urina. Il contenuto di urobilinogeno nelle urine aumenta con malattie epatiche o emolitiche. La striscia reattiva rileva l'urobilinogeno in concentrazioni fino a 1 unità di Ehrlich. I segmenti della striscia reattiva per urobilinogeno contengono un reagente Ehrlich che reagisce con l'urobilinogeno per formare un prodotto marrone-arancio.

Un aumento dell'urobilinogeno nelle urine si verifica con ittero sopraepatico ed epatico - (anemia emolitica), epatite e altre forme di necrosi epatica e disturbi della circolazione epatica. Il test consente di differenziare l'ittero ostruttivo, che è accompagnato da una diminuzione della formazione di urobilinogeno. L'Urobilinogeno differisce dal porfobilinogeno nella solubilità nel cloroformio: diagnosi differenziale di urobilinogeno e porfobilinogeno (porfiria), ittero e porfiria.

Urobilinogeno + dietilamminobenzaldeide (reagente Erlich) ->
formazione di un complesso colorato

Leggere entro 60 secondi

Il colore dei segmenti della striscia non cambia.
con il contenuto di urobilinogeno nelle urine
da 2 a 10 mg / l.

Usi e limiti del test chimico
rilevazione di urobilinogeno nelle urine

Valore
  • Alto: aumento della formazione di bilirubindiglucuronide nel fegato.
  • Basso: ostruzione del dotto biliare.
svantaggi
  • Interferenza: esposizione prolungata all'ossigeno sul campione (urobilinogeno ---> urobilina)
  • Impossibile rilevare bassi livelli di urobilinogeno
Test chimici alternativi per urobilinogeno nelle urine
  • Il livello di bilirubina totale e diretta

Nitrito

Questo test dipende dalla conversione del nitrato delle urine di Enterobactericeae, Staphylococcus, Proteus, Salmonella e Psuedomonas positive al lattosio in nitriti. Un risultato positivo indica la batteriuria.

Un test del nitrito positivo richiede la semina delle urine - è necessaria una coltura delle urine.

Principio del test

Il nitrito reagisce con acido p-arsenico o sulfamidici per formare diazonio. Il gruppo diazo reagisce con il colorante chinolina. Prodotto a reazione rossa.

Leggi il test per 60 s.

In assenza di nitriti, il test è negativo..

Usi e limitazioni delle strisce reattive per il rilevamento chimico del nitrito nelle urine

Valore
  • Batteriuria Gram-negativa
svantaggi
  • Interferenza: crescita batterica
  • In grado di rilevare solo i batteri che ripristinano i nitrati in nitriti.
Test alternativi per nitriti nelle urine
  • Correla con leucociti esterasi e
  • Esame microscopico delle urine (batteri +)
  • Coltura delle urine

Analisi chimica del rilevamento di leucociti nelle urine
Esterasi leucocitaria

Leucociti: esterasi non specifiche nei leucociti polimorfonucleati (neutrofili) idrolizzano l'etere pirrolico dell'alanina o dell'acido indossicarbossilico per formare l'alcool pirrolico. Il prodotto reagisce con il diazonio, formando complessi azoici viola. La presenza di leucociti nel sangue nelle urine di solito significa un'infezione del tratto urinario, come cistite o malattia renale, come pielonefrite o glomerulonefrite.

Principio del test

1) Derivati ​​dell'estere di pirrolo e aminoacidi

2) 3-idrossi-5-fenil-pirrolo + sale diazoico ––> complesso colorato

Leggi per 2 minuti

In assenza di leucociti nelle urine, la reazione è negativa.

Test di sensibilità analitica:
3-5 globuli bianchi.

Strisce reattive per urina

Nel mondo moderno, l'emergere e lo sviluppo di malattie infettive, sessualmente trasmissibili e oncologiche ha portato allo sviluppo di nuovi sistemi medico-diagnostici. Uno di questi sono le strisce reattive per le urine. Questo tipo di analisi presenta numerosi vantaggi rispetto ad altri metodi di laboratorio.

Cosa sono le strisce reattive

I test rapidi sono una forma moderna e conveniente di test delle urine, che è una striscia oblunga di plastica o carta spessa, su cui vengono applicati uno o più reagenti chimici. Il loro numero dipende direttamente dal tipo di patologia che identificano. Quindi, ci sono strisce reattive a indicatore singolo e multiindicatore per l'analisi delle urine, che possono diagnosticare immediatamente una vasta gamma di malattie.

  • La facilità d'uso è associata alla capacità di analizzare sia a casa che in strutture mediche.
  • È possibile valutare il risultato entro cinque minuti dalla raccolta osservando l'indicatore del test, che ha cambiato colore a seguito della reazione con l'urina e confrontandolo con la scala del campione allegata nel kit.
  • Un altro vantaggio è che i test possono essere acquistati in qualsiasi farmacia. Il loro costo varia da 200 a 1500 rubli.
  • Se vengono seguite tutte le regole, l'affidabilità di tale analisi raggiunge il 95%.

Il kit di ricerca espresso comprende un tubo di conservazione, la striscia stessa, le istruzioni per l'uso e una scala di colori per determinare il risultato.

Questo tipo di diagnosi è stata creata per rilevare rapidamente gli elementi che caratterizzano una malattia (caratteristica qualitativa) e per determinare la quantità di questi elementi (caratteristica semiquantitativa). Inoltre, tali analisi vengono utilizzate per valutare i risultati in dinamica durante la malattia e dopo il recupero del paziente.

I test rapidi sono popolari per rilevare diabete mellito, urolitiasi, malattie infettive, disfunzioni renali e della cistifellea..

Tuttavia, vale la pena notare che l'uso di questo tipo di diagnosi non è in grado di sostituire un esame completo in laboratorio.

Tipi di strisce reattive

Oggi il mercato può offrire un gran numero di test rapidi per l'analisi delle urine, che variano a seconda del paese di origine, scopo e numero di reagenti. Esistono tipi di indicatore singolo e indicatore multiplo.

Una serie di diversi reagenti consente di espandere l'esame e rilevare contemporaneamente il livello di glucosio, corpi chetonici, globuli rossi, proteine, globuli bianchi, acetone, nitriti, bilirubina, creatinina e altri elementi nelle urine. Ad esempio, Uripolian-11a si riferisce a questi, che consente di rilevare una serie di malattie.

Per quanto riguarda i paesi produttori, le merci provenienti da Russia, Canada, Corea, Svizzera e Stati Uniti hanno guadagnato la maggiore popolarità in questa categoria. I produttori producono sia strisce espresse utilizzate a casa sia test strumentali destinati alla ricerca di laboratorio (utilizzando un analizzatore). Le aziende più popolari in questa categoria: Human-test GmbH, Combina, CombiScreen, Mcral Test.

Condizioni d'uso

Per ottenere il risultato più accurato, è necessario osservare diverse regole quando si esegue un'analisi..

Fasi dell'analisi delle urine espressa

  • Mescolare il barattolo con l'urina per prevenire la sedimentazione degli elementi.
  • Rimuovere la striscia dal tubo.
  • Abbassa il test al livello dell'indicatore per 3 secondi.
  • Agitare leggermente la striscia per rimuovere l'urina residua..
  • Appoggiare il test su una superficie asciutta con l'indicatore rivolto verso l'alto.
  • In genere, il tempo di reazione dura da 30 secondi a 3 minuti. La velocità di diagnosi dipende dal numero di reagenti e dal produttore..
  • Confronta il risultato con il campione fornito con il kit..

Decrittazione dell'analisi

Utilizzando test rapidi in pochi minuti, mentre a casa, è possibile scoprire il livello di acidità, densità nelle urine, nonché la concentrazione di leucociti, glucosio, corpi chetonici, proteine, sangue, bilirubina. Considera ciascuno degli elementi in modo più dettagliato..

I globuli bianchi indicano la presenza di processi infiammatori nel corpo. Quando si determinano le patologie, il colore giallo iniziale diventa rosso.

  • Il glucosio è controllato principalmente nei pazienti con diabete. Se il livello di zucchero supera la norma di 8,9 mmol / l, l'indicatore diventa marrone (la norma è verde). Vale la pena notare che la colorazione dell'indicatore in una donna incinta potrebbe non essere associata al diabete, ma indicare solo una funzionalità renale compromessa temporaneamente.
  • Un gran numero di corpi chetonici può essere associato a una mancanza di carboidrati nella dieta, che porta alla chetoacidosi. In questo caso, la striscia diventerà bordeaux (normale - rosa).
  • I livelli di proteine ​​vengono controllati per diagnosticare la funzionalità renale. Con insufficienza renale, l'indicatore da giallo diventa verde.
  • Determinare l'acidità delle urine è necessario per rilevare l'urolitiasi. In caso di risultato positivo, il colore arancione del reagente diventa blu.
  • La densità dell'urina è il suo peso specifico, la cui norma va da 1,010 a 1,025. L'aumentata densità può essere associata a malattie renali, nonché all'uso di droghe o droghe dopanti.
  • Un indicatore intensamente colorato di bilirubina indica una violazione delle funzioni del fegato, della cistifellea e del possibile sviluppo di epatite.
  • I livelli di creatinina sono direttamente correlati alla massa muscolare. Un aumento della concentrazione di creatinina nelle urine può indicare insufficienza renale, disidratazione, esercizio fisico eccessivo e una dieta squilibrata.

I test rapidi sulle urine sono facili da usare e convenienti, ma a volte mostrano risultati imprecisi. Per una diagnosi più ampia, si consiglia di contattare gli specialisti.

Regole per l'uso delle strisce reattive per le urine

La diagnostica moderna è in grado di rilevare patologie nelle fasi iniziali. Ciò facilita notevolmente il trattamento e ottimizza la prognosi e consente anche di determinare l'efficacia della terapia. È particolarmente conveniente utilizzare vari dispositivi appositamente progettati per diagnosticare anomalie senza uscire di casa. Ad esempio, per rilevare un malfunzionamento del sistema urinario, aiutano speciali strisce reattive per l'analisi delle urine.

Il principio di funzionamento delle strisce sensibili

Un tester è un pezzo stretto di plastica o cartone. Un indicatore impregnato di una o più sostanze chimicamente attive, che di solito vengono utilizzate nei laboratori, è incollato su di esso. La lunghezza della striscia va da 6 a 13 cm e la larghezza è di 0,5 cm.

Nell'area di applicazione, il reagente cambia colore quando viene a contatto con sostanze disciolte nelle urine..

Il tipo di reagente che viene applicato alla plastica o alla carta dipende da ciò che deve essere rilevato nelle urine (determinazione del contenuto di sedimenti organizzati). Pertanto, lo strumento diagnostico è un indicatore singolo e un indicatore multiplo. Nella seconda versione, ha una scala per un esame più completo.

Perché usare le strisce reattive

Le strisce reattive per urine sono necessarie per un rapido esame. I tester identificano le sue caratteristiche qualitative e semiquantitative..

Lo studio degli indicatori di qualità consente di rilevare elementi che indicano malfunzionamenti del sistema urinario e alcuni altri. Avendo reagito con la sostanza desiderata, l'indicatore cambia colore, in questo caso il risultato è considerato positivo.

Una determinazione semiquantitativa è una stima approssimativa della concentrazione di componenti presenti nelle urine. È stabilito dall'intensità della colorazione..

In genere, l'analizzatore (striscia reattiva) viene utilizzato per tali malattie e condizioni:

  • aumento della glicemia durante la gravidanza nelle donne;
  • diabete;
  • infezione acuta o cronica del sistema urinario;
  • ICD;
  • altre malattie del sistema urinario che non sono correlate all'infezione.

Il metodo express consente di determinare rapidamente la malattia e monitorare costantemente le condizioni del paziente. Ma non può sostituire completamente la diagnostica di laboratorio, che fornisce dati quantitativi e qualitativi accurati..

Varietà di test

Le strisce reattive sono prodotte da diversi produttori. I più famosi sono:

  • Russo (Bioscan e Biosensor);
  • Canadese (Multicheck);
  • Coreano (uriskan);
  • Stati Uniti (Urine RS).

I produttori offrono una vasta gamma di kit per determinare nelle urine tali componenti:

  • sangue (globuli rossi);
  • proteine ​​(albumina);
  • globuli bianchi;
  • zucchero (glucosio);
  • densità (gravità specifica);
  • acetone (corpi chetonici);
  • determinazione dell'acido (pH);
  • bilirubina e urobilinogeno;
  • creatinina;
  • nitriti.

I risultati ottenuti aiutano a giudicare l'equilibrio acido-base nel corpo umano, valutare il funzionamento dei reni, del fegato e il grado di alterato metabolismo dei carboidrati.

Il sangue viene rilevato in presenza di calcoli e sabbia, i globuli bianchi indicano un processo infiammatorio, la creatinina è un marker di insufficienza renale. La comparsa di zucchero e acetone nelle urine indica una violazione del metabolismo del glucosio. Uno spostamento del pH verso il lato acido o alcalino indica un fallimento dell'omeostasi.

Come usare le strisce correttamente

Per ottenere un risultato affidabile, è necessario condurre un test in determinate condizioni. La temperatura nella stanza durante lo studio dovrebbe essere compresa tra 15 e 25 gradi. Se sulla striscia vengono applicate più sostanze indicatrici, è necessario abbassarle tutte nell'urina contemporaneamente..

Quando si usano le strisce reattive, è necessario osservare le regole stabilite nelle istruzioni:

  • durante lo studio, non è possibile toccare l'indicatore con le mani;
  • se l'urina era nel frigorifero, devi aspettare che si scaldi;
  • non è raccomandato l'uso di urina che dura da più di due ore;
  • una striscia reattiva non viene utilizzata due volte;
  • il contatto dell'indicatore con l'urina non dovrebbe durare più del tempo specificato;
  • non utilizzare indicatori scaduti;
  • non esporre la scala dei colori al sole, poiché si sbiadirà.

Fasi dell'analisi espressa

È importante seguire la sequenza d'uso delle strisce reattive per la diagnosi delle patologie.

  1. Prendi un tubo con strisce, ne estrae uno e chiudi immediatamente il contenitore con un coperchio.
  2. L'urina da esaminare deve essere miscelata.
  3. Metti la striscia in un contenitore con l'urina in modo che l'indicatore sia completamente immerso nel liquido e tieni premuto per 2-3 secondi.
  4. Rimuovere l'urina in eccesso scrollandosi di dosso una striscia o picchiettando sul bordo di un bicchiere di urina.
  5. Appoggia l'indicatore su una superficie piana e asciutta e attendi qualche istante (di solito non più di 1-3 minuti).
  6. Prendi la scala dei colori fornita con il kit dal produttore e confronta il risultato con esso.

Diversi produttori di strisce reattive, le caratteristiche del loro uso, i tempi di attesa e le regole per l'uso possono variare leggermente rispetto alle informazioni di cui sopra. Dopo l'acquisto, è necessario studiare attentamente le istruzioni per l'analizzatore e agire rigorosamente secondo le sue regole.

La convenienza e la velocità della diagnostica espressa è il lato positivo dell'uso delle strisce reattive. E l'eliminazione dei risultati falsi consente una chiara aderenza alle raccomandazioni per le tecniche di conservazione e utilizzo.

Come usare le strisce reattive per le urine

L'analisi delle urine sta diventando più facile grazie alle nuove tecnologie. Ciò aiuterà le strisce reattive per l'analisi delle urine, che possono essere utilizzate anche a casa. Leggi di più al riguardo..

Caratteristiche d'uso

Le strisce reattive per l'analisi delle urine consentono di monitorare completamente lo stato attuale. Questo è un modo semplice ma molto efficace per diagnosticare varie malattie. La loro caratteristica principale è che tutti i risultati saranno disponibili a livello visivo e non è richiesta alcuna conoscenza medica speciale da chi effettuerà il test..

Per facilità di analisi delle urine, tutte le strisce reattive sono indicatori di utilizzo singolo. Consentono di condurre un esame iniziale delle proprietà fisiche, di effettuare un'analisi dettagliata, di misurare gli indici delle urine, senza andare in cliniche o laboratori specializzati.

Puoi condurre un test a casa. Inoltre, i risultati dell'analisi non saranno inferiori a quelli di laboratorio. Saranno della stessa qualità, identificando i componenti principali che possono essere nelle urine..

Per superare l'analisi, dovrai acquistare una striscia reattiva e allocare dai 3 ai 5 minuti del tuo tempo. Un'altra caratteristica è che la decodifica dei risultati dell'analisi delle urine può essere effettuata a casa. Per fare ciò, basta studiare le istruzioni e considerare la gamma di colori della parte indicatore di questa striscia reattiva.

Semplice e comprensibile per un utente non preparato, sono disponibili in vendita speciali strisce reattive, dotate di uno o due sensori. Ti consentono di condurre ricerche su uno o due parametri. Per coloro che desiderano ottenere un'analisi più accurata, è possibile prestare attenzione alle strisce con un diverso numero di indicatori, il cui numero può arrivare fino a 13. Questi saranno già utilizzati in speciali analizzatori di urina. Consentono l'analisi delle urine a una velocità abbastanza elevata, raggiungendo i 600 test all'ora. L'alto costo di tali dispositivi li rende inaccessibili ai cittadini comuni. Le semplici strisce reattive non richiedono dispositivi e sono molto facili da usare..

Lo scopo principale delle strisce reattive dell'indicatore

Più spesso, per l'analisi delle urine a casa, è possibile utilizzare strisce reattive convenzionali ed economiche per monitorare lo stato di salute attuale senza passare il tempo in clinica o in laboratorio. Tuttavia, possono essere utilizzati per l'analisi delle urine nei seguenti casi:

  • quando determinare la presenza di glucosuria, con sospetto diabete, donne in gravidanza, ecc.;
  • per l'individuazione e il monitoraggio efficaci del decorso di varie malattie di tipo non infettivo e associate al tratto urinario;
  • per determinare se vi è un'infezione nel tratto urinario attraverso l'analisi delle urine.

È possibile acquistare strisce speciali che consentono di analizzare l'urina nelle farmacie ordinarie. Sono confezionati in un tubo speciale o astuccio. Venduto in bottiglie di vetro da 50 strisce. Alcuni produttori possono imballare 100 o 150. Verrà applicato uno speciale assorbente che assorbe l'umidità. Non è richiesta una prescrizione medica per l'acquisto. Vale la pena dire che per l'analisi effettuata a casa, è sufficiente acquistare l'imballo n. 50, poiché corrisponderà al fabbisogno mensile del paziente.